Tennistavolo serie A1

Cipolla Rossa di Breme, è salvezza!

Decisivi i due pareggi con l'Apuania Carrara e la capolista Milano Sport

Angelo Sciarrino

10 Aprile 2019 - 22:44

tennistavolo serie a1

La Cipolla Rossa di Breme può festeggiare la permanenza in serie A1

Dopo aver rischiato di compromettere una salvezza che sembrava ormai in tasca nella sciagurata trasferta in Sardegna di venerdì e sabato scorso, la Cipolla Rossa di Breme rimette in sesto la stagione conquistando due decisivi pareggi negli incontri che sono andati in scena al PalaMaragnani lunedì contro l'Apuania Carrara, seconda in classifica, e questa sera contro la capolista Milano Sport.

I ducali salgono così a 9 punti in classifica e sono ormai irraggiungibili dal Norbello, fermo a 6 e che sabato sosterrà l'ultimo incontro, ovvero il derby con i cagliaritani del Marcozzi. Sono dunque proprio le due compagini sarde a retrocedere in A2, mentre il Tennistavolo Lomellino mantiene per il terzo anno consecutivo la massima categoria.

Venendo alle due partite, decisamente più sofferta quella di lunedì, con i toscani che si sono trovati in vantaggio per 3-1 grazie ai successi di Manna e Khanin su Negro e di Zibrat su Shamruk. L'ucraino Yefimov, decisivo in queste ultime partite, dopo aver colto il primo punto del match contro Khanin, rimetteva in corsa la Cipolla Rossa di Breme superando Zibrat, quindi Shamruk, deludente in queste ultime apparizioni, aveva uno scatto d'orgoglio e vinceva al quinto su Manna firmando il 3-3. Ma ancora non bastava. Per conquistare la matematica salvezza senza dover sperare in un favore dell'ormai retrocesso Marcozzi contro il Norbello i vigevanesi avevano necessità di un altro punto e dovevano conquistarlo stasera contro la capolista. La fortuna è stata quella di aver incontrato la formazione milanese ormai sicura del primo posto e dunque non particolarmente “cattiva”, però ricordiamo che già nell'incontro d'andata i ducali avevano sfiorato il risultato a sorpresa. Ancora mattatore Yefimov, che prima ha superato Matteo Mutti e poi ha conquistato il punto decisivo sul cinese Guo Ze, battuto anche da Shamruk. Niente da fare per Negro contro i due Mutti, infine, a salvezza ormai conquistata, Shamruk non opponeva grande resistenza a Leonardo Mutti, con tutta la Cipolla Rossa di Breme già pronta a festeggiare dopo lo scampato pericolo.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

A Gambolò "La biblioteca ci sta un botto"

A Gambolò "La biblioteca ci sta un botto"

il cortometraggio

A Pavia arrivano i Boomdabash, Tiromancino e Roberto Vecchioni

A Pavia arrivano i Boomdabash, Tiromancino e Roberto Vecchioni

Una estate in musica

Il Monte Calvario a Cassolnovo

Il Monte Calvario a Cassolnovo

L'evento

Gran finale con Marina Massironi e Roberto Citran

Gran finale con Marina Massironi e Roberto Citran

Al teatro Lirico di Magenta

Fraschini: presentata la nuova stagione d'opera

Fraschini: presentata la nuova stagione d'opera

Pavia

A Gambolò va in scena la Passione di Cristo

A Gambolò va in scena la Passione di Cristo

Venerdì sera

I fuochi per Leonardo

I fuochi per Leonardo

Vigevano, si aprono le celebrazioni dedicate al Genio