Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Family Run: partono le iscrizioni

23 Marzo 2012 - 10:26

VIGEVANO - È finalmente giunto il momento di entrare nel vivo. Oggi, giovedì 22 marzo, partono le iscrizioni alla settima edizione della Family
Run, manifestazione non competitiva che l'Associazione Culturale Carlo Natale e Carlo Vella porterà in centro città il prossimo 22 aprile, con la collaborazione del Comune e la partecipazione di diverse realtà del territorio. Le modalità sono le stesse degli ultimi anni: basterà recarsi presso i punti ufficiali per compilare in stampatello il modulo (scaricabile anche dal sito www.familyrun.it, sezione Download); la quota rimane di 5 euro a nucleo familiare, il che vuol dire ad esempio genitori e figli, nonni e nipoti o coppie. Partecipazione gratuita per i diversamente abili. È prevista ancora una volta la presenza degli amici a quattro zampe. Al momento dell'iscrizione ci sarà la consegna del o dei pettorali, mentre il pacco-gara verrà distribuito sabato 21 aprile nel cortile del Castello Sforzesco dalle 10 alle 17.30. La soglia massima di partecipanti è di tremila persone. Questo l'elenco dei punti di iscrizione ufficiali attivi a partire dalla mattinata di oggi:
- L'Informatore, via Trento 42/B (in orari d'ufficio).
- Centro Commerciale Il Ducale, viale Industria 225, strada vigevanese (orari infopoint: venerdì 16.00 - 19.00; sabato e domenica 10.00 - 13.00 e
14.00 - 19.00).
- Cariparma, sede di Piazza Ducale (orari: da lunedì a venerdì 8.25 - 13.25 e 14.45 - 16).
- La Feltrinelli, Piazza Ducale 1 (orari: da lunedì a domenica 10.00 - 13.00 e 14.30 - 19.30).
- I.G.V. Giocattoli, corso Novara 223 (orari: dal martedì al sabato 9.30 - 12.30 e 15.30 - 19.30).
- Associazione di Promozione Sociale Creativamente, via Madonna 7 Dolori 22b (orari: lunedì e mercoledì dalle 17.00 alle 19.00).
Rimanendo in tema di iscrizioni, vale la pena di ricordare le modalità proposte per scolaresche e gruppi. Nel primo caso le maestre di ogni classe devono dare vita a un elenco su carta semplice, con - sempre in stampatello - nome e cognome degli alunni e degli eventuali accompagnatori, evidenziandone il grado di parentela per poter conteggiare nel dettaglio da quanti nuclei familiari è composto il gruppo. Nel caso delle quinte elementari che partecipano all'evento canoro "Note di corsa", si ricorda che gli alunni aderenti e le insegnanti di riferimento potranno partecipare gratis alla marcia, per parenti e/o amici valgono
le normali regole.
Un discorso simile a quello delle scuole può essere fatto per i gruppi: anche in questo caso servirà un elenco con gli estremi e il grado di parentela di tutti i presenti. Cambiano leggermente i termini per la consegna delle adesioni: se per i singoli nuclei familiari o coppie
sarà possibile iscriversi (salvo raggiungimento anticipato delle tremila
partecipazioni) fino all'ultimo, gruppi e scolaresche dovranno consegnare
la propria domanda entro giovedì 12 aprile esclusivamente presso la
sede dell'Informatore dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.
Chiedere di Roberta Ariotti, che per ulteriori informazioni è contattabile
ai numeri 345.2156963 e 0381.6971310.
La Family Run 2012 vedrà la partenza in Piazza Ducale e l'arrivo nella Corte Grande del Castello, che ospiterà la successiva festa. Il percorso, di
circa quattro chilometri, si svilupperà interamente nel centro storico vigevanese.


I giovani e la musica
Ron ha incontrato ieri le classi quinte di Cassolnovo, Gravellona e Cilavegna. La prossima settimana parteciperà all'ultimo appuntamento
Un vero e proprio tour all'interno delle scuole del territorio quello che Ron, presidente della giuria dell'evento canoro "Note di corsa", sta realizzando
in queste settimane. Ieri (mercoledì) è stata la volta, a Cassolnovo, dell'incontro con le quinte elementari dei centri lomellini aderenti, cioè Cilavegna, Gravellona e appunto Cassolnovo.
Il cantautore lomellino, come già fatto in precedenza con altre classi, si è intrattenuto con alunni e insegnanti per parlare di sé, cantare su richiesta il celebre pezzo "Joe temerario", ma anche ascoltare, come se si trattasse
di un'anteprima, i brani proposti per l'evento canoro.
Non solo, perché Ron si è curiosamente trovato anche ad autografare un suo storico singolo (si tratta di "Il gigante e la bambina/Strade su strade",
uscito nell'ormai lontano 1971), ma anche un cartellone preparato dagli stessi alunni.
«È stata una mattinata interessante per noi e, speriamo, anche per i giovanissimi partecipanti - sono le parole di Andrea Dulio, che per l'Associazione Culturale Carlo Natale e Carlo Vella sta seguendo quotidianamente l'iniziativa -. Mercoledì prossimo invece l'appuntamento è
presso gli istituti Don Milani e De Amicis, alla presenza anche di alunni e insegnanti del Marazzani e dell'Anna Botto. Ron ha già la sua adesione
». Capitolo registrazioni: «Si terranno il 2, 3 e 4 aprile - prosegue Dulio - direttamente all'interno delle scuole o in caso di necessità all'After Life
Music Dimension di Marco Germani». Un'ulteriore informazione che può già essere fornita riguarda, infine, il fatto che tutti i brani cantati dalle quinte elementari aderenti saranno disponibili sul sito internet www.inforete.it nei giorni immediatamente successivi lo svolgimento della Family Run, in programma domenica 22 aprile. Sarà in questa giornata che si esibiranno
sul palco le classi giudicate maggiormente meritevoli, le quali riceveranno un riconoscimento consistente in materiale didattico. Inoltre durante la giornata stessa verranno trasmesse le registrazioni delle altre canzoni.
La giuria, presieduta da Ron, vedrà anche la presenza di Rudy Zerbi e Marco Clerici. E quest'ultimo ha voluto offrire un proprio personale consiglio ai bambini in vista delle registrazioni: «Voglio dire loro di essere
se stessi. Ovviamente non si pretende la perfezione, anche se chiaramente i microfoni essendo sensibili necessitano di attenzione, ma ciò che conta, a mio parere, è esprimersi per ciò che si è, con tutta la naturalità tipica delle voci bianche». Non è la prima volta che il cantautore vigevanese si trova a dover vestire i panni del giurato: «Mi è capitato in effetti di prendere parte in questa veste, per esempio, ad alcuni concorsi canori rivolti alle giovani voci. Anche se sinceramente io, che ancora oggi mi trovo spesso a studiare e capisco la pressione che può esserci - sorride Clerici - tendo a essere fin troppo buono quando si tratta di giudicare. Certo, poi dipende sempre dal contesto».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400