Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Emergenza gelo, come proteggere l’impianto idrico

22 Febbraio 2018 - 12:09

Emergenza gelo, come proteggere l’impianto idrico

Già da alcuni giorni è stata lanciata un’allerta meteo per un’ondata di freddo siberiano in arrivo nel fine settimana che porterà temperature polari anche nella nostra provincia. Temperature sotto lo zero vogliono dire un concreto rischio di gelo per i contatori dell’acqua e per le tubazioni non protette, che potrebbe creare danni agli impianti interni. Pavia Acque e le sue società operative (le ex ASM) si stanno attrezzando per rispondere a un probabile incremento delle chiamate di pronto intervento che normalmente si verifica in questi casi. Ma dal momento che la protezione del contatore e degli impianti dopo il contatore è a cura dell’utente, ecco alcuni consigli utili per evitare il congelamento dei misuratori. Le misure da adottare per proteggere l’impianto idrico, soprattutto se a servizio di abitazioni non utilizzate, sono in primo luogo la coibentazione del contatore e della nicchia o pozzetto dove si trova il contatore stesso con materiale isolante come lana di roccia, polistirolo, sacchi di segatura, ecc. Inoltre, nei giorni in cui si prevede che le temperature scendano sotto lo zero, conviene lasciare un rubinetto leggermente aperto, in modo che il passaggio dell’acque renda più difficile il congelamento. In caso di caso di abitazioni o cantieri non utilizzati per più giorni, è inoltre opportuno chiudere la valvola a valle del contatore e svuotare le tubazioni interne, a valle del contatore, aprendo il rubinetto fino a completo svuotamento. Per eventuali segnalazioni di guasti ed emergenze, contattare il numero verde 800 992 744, gratuito e attivo 24 ore su 24.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400