Buone pratiche

Grazie ai bicchieri di carta, il caffè al Cairoli è diventato “green”

Il Liceo di Vigevano è il primo del territorio a mettere in campo iniziative per ridurre la plastica

Ilaria Dainesi

17 Febbraio 2019 - 12:14

Foto dalla pagina Facebook del Liceo Cairoli di Vigevano

«Vogliamo dare un segnale alle altre scuole»

L’Italia è il primo paese per numero di distributori automatici presenti in aziende, uffici, negozi e scuole, dove si stimano circa 20 milioni di consumatori. Ovvero tonnellate e tonnellate di bicchieri di plastica che devono essere smaltiti. Da venerdì scorso, il distributore automatico di bevande del Liceo Cairoli di Vigevano eroga bicchieri di carta. «Costeranno solo 5 centesimi in più rispetto a quelli in plastica utilizzati in precedenza – spiegano gli studenti Isabella Carrera, Massimiliano Farrell, Alessio Marku, Stefano Salemi, Beatrice Seclì, attraverso un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’Istituto – Questa iniziativa, nata da una proposta avanzata in Collegio docenti all'inizio di quest'anno dalla professoressa Caterina Cotta Ramusino, è una vera e propria rivoluzione ecologica per la scuola. Se tutti gli alunni, i professori e i collaboratori scolastici bevessero un caffè al giorno, verrebbero consumati circa mille bicchieri quotidianamente». «Il Cairoli – ha spiegato la professoressa Caterina Cotta Ramusino – è la prima scuola del territorio ad attuare questo cambiamento. È fondamentale dare un segnale alle altre scuole, perché, se ognuno nel suo piccolo facesse qualcosa, si otterrebbero un effetto domino e un grandissimo vantaggio per l'ambiente». E, prossimamente, verrà allestita anche una mostra per sensibilizzare i ragazzi sui danni ambientali causati dalla plastica.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

IL 2020 SECONDO LA NUMEROLOGIA

Previsioni per il nuovo anno

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

Le opere di Marco Lodola illuminano l'Ariston

il festival

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

AntonfART: «Le passioni hanno coltivato me»

il laboratorio

Renato Tassiello, “Il sognatore”

Renato Tassiello, “Il sognatore”

debutto discografico

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

Franz Pelizza all'Expo d’arte internazionale di Innsbruck

fino a domenica

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

Una villa storica... e Alessandro Manzoni

storie di lomellina

Dall’Io verso la città-polis

Silvano Petrosino, professore di Filosofia della Comunicazione alla Cattolica di Milano

Dall’Io verso la città-polis

le conferenze

La grande arte? La si vede al cinema

La grande arte? La si vede al cinema

dal 14 gennaio

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

Dal “Reading book challenge” alle letture silenziose

in biblioteca a gambolò