I dati

Imprese femminili: a Pavia alta la percentuale in rosa

Emanuel Di Marco

08 Marzo 2019 - 15:57

Imprese femminili: a Pavia alta la percentuale in rosa

Continua a crescere anche nel 2018 l’esercito delle imprese femminili secondo i dati elaborati dall’Osservatorio per l’imprenditorialità femminile di Unioncamere e InfoCamere.

Sono 10.228 a fine 2018 le imprese femminili in provincia di Pavia, su un totale di 46.855 iscritte alla Camera di Commercio, con un tasso di femminilizzazione del 21,83%, superiore a quello della Lombardia che si ferma al 18,66% con 179.399 imprese femminili sulle 961.301 totali. Nelle altre province lombarde Brescia è al 20,18%, Bergamo al 19,75%, Como al 19.01%, Lecco al 19,29%, Cremona al 20,22%, Varese al 20,19%, Monza e Brianza al 17,85%. Solo Sondrio la supera con il 23,60%.


In Italia sono oltre un milione e 337mila a fine anno, circa 6mila in più del 2017, e rappresentano il 21,93% del totale delle imprese iscritte al Registro delle Camere di commercio. Nel complesso, aumentano in 15 regioni su 20: in particolare nel Lazio, seguito da Campania e Lombardia dove nel 2018 sono state +1380 rispetto al 2017.

Sempre più ingente l’ammontare delle 145mila imprenditrici straniere che rappresentano il 24% delle imprese guidate da stranieri in Italia e sono numerose soprattutto nel commercio e nel turismo. La diffusione delle imprenditrici straniere, aumentate di oltre 4mila unità rispetto all’anno precedente, riguarda soprattutto in Lombardia (quasi mille in più), nel Lazio (circa 700 in più) e in Emilia Romagna (quasi 500 in più).

I risultati del 2018 confermano che qualcosa sta cambiando nel mondo dell’impresa al femminile. Lo scorso anno si è ridotto il numero di imprese commerciali e agricole guidate da donne mentre continuano ad aumentare le attività a trazione femminile in altri due comparti già fortemente caratterizzati dalla presenza di imprenditrici: le Altre attività dei servizi (oltre 2mila le imprese in più), al cui interno la componente più importante è quella della cura della persona, e il turismo (quasi 2mila in più le imprese femminili dell’alloggio e ristorazione).

Ma l’esercito delle donne d’impresa allarga sempre di più le proprie maglie anche in settori tradizionalmente legati alla presenza maschile: quello delle Attività professionali, scientifiche e tecniche (quasi 1.500 imprese femminili in più), il Noleggio, agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese (+1.453) e le Attività immobiliari (+1.004).

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Giovanni Merlino, presidente di Federalberghi Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Pavia

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

e-book