Vigevano, la presa di posizione del sindaco

Superstrada: Sala attacca i pentastellati

«Un'azione che mira a mortificare il territorio, i cittadini, le aziende e in definitiva anche lo stesso Aeroporto di Malpensa»

Mario Pacali

13 Marzo 2019 - 14:59

Superstrada: Sala attacca i pentastellati

Mentre a Roma il caso della superstrada finirà in Parlamento grazie ad un'interrogazione firmata dal deputato lomellino Marco Maggioni (Lega), il sindaco di Vigevano Andrea Sala attacca il Movimento 5 Stelle: «L'azione intrapresa dagli esponenti del M5S, finalizzata a bloccare la realizzazione della Superstrada e di altre opere infrastrutturali, tende esclusivamente a mortificare il nostro territorio, i cittadini, le aziende e, in definitiva, l'Aeroporto di Malpensa stesso». 

In un comunicato, diratamato nel primo pomeriggio di oggi da Palazzo municipale di Vigevano, l'attacco del sindaco Andrea Sala al Movimento 5 Stelle rispetto alla questione della superstrada. «Abbiamo appreso da un recente lancio dell'Agenzia ANSA (28 febbraio 2010), che SEA Malpensa (Società di gestione degli Aeroporti Milanesi), con il record di 24,5 milioni di passeggeri ( più 11,5% rispetto al 2017), ha superato il traffico raggiunto prima del “DE-HUBBING” Alitalia. L'ottimo stato di salute dello scalo aeroportuale è, oltretutto, confermato anche dai dati Cargo; lo scalo lombardo, con le sue 575.000 tonnellate trasportate nel 2017, si attesta tra i primi 10 scali europei per traffico e il primo nel Sud-Europa. Il traffico merci di Milano Malpensa cresce ininterrottamente dal 2012 con un tasso annuo medio di incremento del 7,2%. Questo dato non può stupire, visto che oltre il 60% dei prodotti italiani destinati all'export, vengono infatti realizzati nel raggio di 250 km dallo Scalo. Vigevano e, più in generale, il sud-ovest Lombardia, a causa della loro forte vocazione industriale, necessitano inderogabilmente di un rapido collegamento alla struttura Aeroportuale. E' proprio in funzione di questa forte presenza produttiva che gravita intorno a Malpensa, che la legge obiettivo del 1999, con un accordo tra Stato e Regione Lombardia, prevedeva di rafforzare un sistema integrato di accessibilità ferroviaria e stradale, all'Aeroporto stesso. Malpensa c'è e gode di ottima salute, nonostante l'abbandono di Alitalia nel 2011, tornando, contrariamente a quanto affermato dai M5S, a rivestire il suo ruolo naturale di Hub Internazionale. Per completare questo percorso, è necessario procedere speditamente alla realizzazione della Superstrada Vigevano-Malpensa e di tutte quelle opere in grado di connettere l'Aeroporto alle altre realtà produttive lombarde. L'azione intrapresa dagli esponenti del M5S, finalizzata a bloccare la realizzazione della Superstrada e di altre opere infrastrutturali, tende esclusivamente a mortificare il nostro territorio, i cittadini, le aziende e, in definitiva, l'Aeroporto di Malpensa stesso. In questi momenti di crisi, ora più che mai - conclude il primo cittadino di Vigevano - è necessario accelerare la realizzazione della Superstrada Vigevano-Malpensa per ridurre il gap infrastrutturale che da anni penalizza la nostra realtà».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Tempo libero

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Da Beethoven a Joaquín Rodrigo

Domenica al teatro Cagnoni

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

“Papà”, una commedia per le detenute-attrici

Al teatro Cagnoni

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

Riprendono le "Altre VisionI" al Movieplanet

la rassegna

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

Gli organizzatori durante la conferenza stampa

Vigevano Jazz: concerti gratuiti e grandi nomi

dal 30 aprile

Dark Tales

Dark Tales

Dark Tales in concerto, il ritorno della new wave

Il gruppo post punk stasera, sabato, al circolo Pick Week

Jazz Festival Città di Mortara

Jazz Festival Città di Mortara

sesta edizione

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Giovanni Falzone

Apre Falzone nel segno di Duke Ellington

Bià Jazz festival

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

Il grande prestigiatore (Le avventure di Nessuno) del 1967 di Sarri

Pop Art e dintorni nella Milano degli anni '60/'70

milano pop

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Margherita Cau e Federica Ciminiello

“Benedetta”: quando il teatro è vita

Al Cagnoni