Il cantiere

Gambolò, la città dice addio al semaforo sospeso

L'incrocio tra corso Umberto, via Fiume e via Vecchia di Vigevano riaprirà al traffico lunedì

Ilaria Dainesi

06 Settembre 2019 - 16:58

Il semaforo sospeso non era più a norma e oggi pomeriggio (venerdì) è stato rimosso. L’incrocio tra corso Umberto, via fiume e via Vecchia di Vigevano – uno dei principali snodi cittadini e un accesso al centro della città – da settimane è interessato da un importante intervento di riqualificazione e di messa in sicurezza. Al posto dell'unico semaforo, ci saranno 3 lanterne tradizionali e 4 semafori pedonali, con attraversamenti rialzati. È stata inoltre inserita una scritta di benvenuto in granito con il logo della città di Gambolò. «Stiamo terminando gli ultimi interventi – spiega il vicesindaco Antonello Galiani – per programmare i semafori. Contiamo di inaugurare il nuovo incrocio lunedì, giorno in cui si riaprirà al traffico».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

L'omaggio di Marco Clerici a Vito Pallavicini

in musica

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Artisti pavesi omaggiano il Sommo Poeta

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia