donazioni

La stilista Sarah Flint da NY in aiuto degli ospedali vigevanesi

La stilista americana lancia una campagna a favore del nostro ospedale e istituto clinico: una parte del ricavato delle vendite del brand, prodotto anche a Vigevano, sarà devoluto a sostenerli

Annalisa Vella

17 Marzo 2020 - 15:44

«Cara Sarah Flint Family, ho sempre Voluto darvi scarpe per la vostra vita vera - qualcosa che avrebbe potuto illuminare le vostre giornate così da farvi sentire bene e avere un bel aspetto. - recita il post pubblicato su Instagram -. Ma ora la vita reale è diversa da quella che ognuno di noi avrrebbe potuto immaginare. Al di la di sentirsi bene o avere un bel aspetto, è sempre più importante fare del bene. Noi siamo in contatto costante con il nostro team in Italia poiché la nostra principale priorità è la loro sicurezza. La situazione che stanno affrontando è straziante, ma il modo in cui la stanno affrontando - con coraggio e resilienza - è veramente d’ispirazione. In momenti in cui è normale sentirsi confusi e magari anche inutili, io voglio dare un modo per aiutare. Dal 17 al 24 marzo noi doneremo una parte delle nostre vendite al Lions Club International che supporterà gli ospedali Istituto Clinico Beato Matteo e l’Ospedale Civile di Vigevano, entrambi a Vigevano, dove molte delle nostre scarpe vengono prodotte. Questi ospedali sono in prima linea nella lotta contro il coronavirus e hanno bisogno di aiuto. Noi siamo insieme in questa lotta. Per favore continuate a prendervi cura di voi stessi».

Sarah Flint è una giovane stilista che in pochi anni ha conquistato tantissime donne che apprezzano le sue creazioni. Tra loro anche Blake Lively, che ha postato sul suo profilo Instagram diverse foto in cui indossava questo brand, Alexa Chung, Jessica Alba, Kate Hudson,  Heidi Klum fino a Meghan Markle. La designer ha lanciato la sua prima collezione nel 2013, a soli 24 anni, dopo aver studiato al Fashion Institute of Technology a New York e dopo aver perfezionato la sua tecnica alla prestigiosa Ars Sutoria, a Milano. Le sue scarpe dal design accattivante, eleganti quanto comode, sono frutto dell’artigianato Made in Italy, anzi Made in Vigevano.

La scorsa settimana già il Leo Club Vigevano aveva lanciao la campagna #forzavige per sostenere le due strutture vigevanesi. Il link per aderire alla campagna è il seguente: https://gofundme.com/f/aiutiamo-vigevano-forzavige

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia, la S. Messa dalla Cattedrale e la benedizione da Piazza Vittoria

Pavia, la S. Messa dalla Cattedrale e la benedizione da Piazza Vittoria

oggi domenica 29 marzo

Coronavirus: quali effetti sul commercio?

Coronavirus: quali effetti sul commercio?

ascom pavia

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

pavia

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

L'intervista video

Contrasto alla ludopatia, assistenza anche in emergenza coronavirus

Contrasto alla ludopatia, assistenza anche in emergenza coronavirus

La logisitca CRI per la Lombardia, gestita a Valle Lomellina

La logisitca CRI per la Lombardia, gestita a Valle Lomellina

sala operativa regionale

“Giovani, state a casa”, l’appello dell’assessore Cantoni

“Giovani, state a casa”, l’appello dell’assessore Cantoni

pavia

Uscite ingiustificate: nuovo appello del Comune di Pavia

Uscite ingiustificate: nuovo appello del Comune di Pavia

Dentisti: come comportarsi in questo periodo?

Dentisti: come comportarsi in questo periodo?

il consiglio