consulenza gratuita

Covid-19 e autoprotezione psicologica

Consigli pratici per tutta la famiglia a cura della dott.ssa Michela Quaglia, psicologa e psicoterapeuta

Annalisa Vella

19 Marzo 2020 - 17:48

Covid-19 e autoprotezione psicologica

Nelle situazioni di emergenza quando un grave evento critico colpisce la popolazione intera, si viene a creare una condizione di elevata emotività che riguarda l'individuo e la comunità.

Come fronteggiare al meglio questo importante momento di stress?

  •  Privilegiamo come fonti di informazioni soprattutto i canali ufficiali

Nei momenti di emergenza in cui la paura irrazionale rischia di prendere il sopravvento, bisogna prendersi cura di sé e non mettersi in condizione di esporsi a informazioni non qualificate, incorrendo in fake news o notizie emozionalmente cariche di vissuti ma non basate su dati oggettivi

Fonti ufficiali:

Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
Istituto Superiore di Sanità: https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/

  •  Scegliere 2 momenti al giorno per informarsi e il canale attraverso il quale si vuole farlo

L’esposizione continua alla mole di informazioni via web, radio e TV fa rimanere in stato perennemente eccitatorio il nostro sistema di allerta e paura.

Per questo meglio scegliere uno o due momenti al giorno nei quali informarsi.

  •   Seguire i consigli sulle norme di igiene indicate dal Ministero della Salute

Possiamo dare il nostro contributo per combattere il Coronavirus: proteggiamoci e proteggiamo. Insieme si vince….

 

  •  Non interrompere per quanto possibile la propria routine

In questo momento bisogna ancorarsi a ciò che è certo, noto e prevedibile. Continuare le proprie abitudini laddove possibile. Rispettando sempre le indicazioni di sicurezza vigenti.

 

  •   Attività fisica, anche in casa

Scaricare le tensioni attraverso “il fare” permette un migliore riposo notturno.

 

  •   Riposarsi adeguatamente

Attività rilassanti serali, meglio non vedere notiziari o speciali sul Coronavirus prima di addormentarsi per non scivolare nel sonno con emozioni negative e con senso di allerta.

  •   Parlare e passare del tempo con la famiglia e gli amici

Avere restrizioni di movimento non significa annullare la socializzazione. Utilizziamo videochiamate, Skype… e insegnamo ai più anziani come fare per non rimanere “isolati nell’isolamento”.

 

  •    Parlare dei problemi con qualcuno di cui ci si fida

Scegliere le persone con le quali avere un confronto empatico e costruttivo.

 

  •    Fare attività che aiutano a rilassarsi

Yoga, training autogeno, meditazione, leggere, giardinaggio, ecc.

Vi sono moltissimi video gratuiti e disponibili on line su tecniche di respirazione e rilassamento.

 

  •   Stacca la spina

Ricordati che parlare di altro, distrarsi e uscire dal loop di discorsi angoscianti e catastrofisti serve a rafforzarci attraverso emozioni positive.

  •  Accetta la tua Paura

La paura è un’emozione primaria ed è fondamentale per la nostra difesa e sopravvivenza: se non la provassimo non riusciremmo a metterci in salvo dai rischi.

Avere paura ed essere in ansia di fronte a un pericolo è normale e utile.

Ciò che bisogna gestire non sono le emozioni in sé ma la disregolazione delle emozioni, se avessi difficoltà a farlo è il caso di rivolgerti a un esperto che può aiutarti anche online o telefonicamente.

La dott.ssa Michela Quaglia, pricologa e psicoterapeuta, è lieta di aiutarvi tutti i giorni dalle 20.00 alle 22.00 con una consulenza telefonica gratuita. cell: 3404623709

https://michelaquaglia.wordpress.com

La dott.ssa è anche a disposizione anche in modalità online, garantendo la massima professionalità.

La scelta di esserci sempre attraverso le Terapie 2.0 è stata condivisa e sostenuta anche dall’Ordine degli Psicologi della Lombardia e dall’Associazione EMDR, di cui fa parte, che da sempre lavorano e si occupano della tutela psicologica del cittadino.


Dott.ssa Michela Quaglia - Psicologa Psicoterapeuta - Membro Associazione EMDR Psicologia dell’emergenza

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Pavia: ristoratore obbligato a rimuovere i tavoli per un errore nel permesso

Cantiere abbandonato pieno di ambrosia

Cantiere abbandonato pieno di ambrosia

Boom di vendite nel mondo delle due ruote ecologiche

Boom di vendite nel mondo delle due ruote ecologiche

Vigevano

Mede: cassonetti pieni e rifiuti abbandonati in strada

Video di Alex Morandi

Mede: cassonetti pieni e rifiuti abbandonati in strada

Il video

Vigevano, gli interventi dei militari volontari dell'Acismom in supporto alla polizia locale

Vigevano, gli interventi dei militari volontari dell'Acismom in supporto alla polizia locale

il bilancio

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

EDIZIONE 4 GIUGNO

Il microfono resta acceso... il traduttore insulta in diretta l'europarlamentare Angelo Ciocca

Il microfono resta acceso... il traduttore insulta in diretta l'europarlamentare Angelo Ciocca

E' accaduto oggi durante una video-conferenza

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

pavia

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

Davide Ferro: "Un messaggio di positività"

L'intervista video