Contrasto alla ludopatia, assistenza anche in emergenza coronavirus

Simone Feder, psicologo e direttore della Casa del Giovane di Pavia, spiega come si continua a seguire a distanza le persone con dipendenza da gioco d'azzardo.

Annalisa Vella

24 Marzo 2020 - 18:54

PAVIA - Simone Feder, psicologo e direttore della Casa del Giovane di Pavia, spiega come è cambiata l'assistenza alle persone con dipendenza da gioco d'azzardo: «In una provincia in cui l'offerta del gioco d'azzardo è elevata, ci troviamo in una situazione di grande preoccupazione; abbiamo attivato metodi nuovi per continuare a seguire le persone a distanza, con skype o con gruppi chat. Questo per non fare sentire abbandonate le persone e i loro famigliari, in un momento ancor più difficile come questo in cui, a seguito delle chiusure di attività, scarseggiano le risorse economiche per chi ha situazioni lavorative precarie».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Coronavirus: quali effetti sul commercio?

Coronavirus: quali effetti sul commercio?

ascom pavia

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

Pavia-Hildesheim, 20 anni di gemellaggio

pavia

Contrasto alla ludopatia, assistenza anche in emergenza coronavirus

Contrasto alla ludopatia, assistenza anche in emergenza coronavirus

La logisitca CRI per la Lombardia, gestita a Valle Lomellina

La logisitca CRI per la Lombardia, gestita a Valle Lomellina

sala operativa regionale

“Giovani, state a casa”, l’appello dell’assessore Cantoni

“Giovani, state a casa”, l’appello dell’assessore Cantoni

pavia

Uscite ingiustificate: nuovo appello del Comune di Pavia

Uscite ingiustificate: nuovo appello del Comune di Pavia

Dentisti: come comportarsi in questo periodo?

Dentisti: come comportarsi in questo periodo?

il consiglio

Pavia, 31 anni fa il crollo della Torre Civica

Pavia, 31 anni fa il crollo della Torre Civica

il ricordo

A Pavia prosegue il servizio di lavaggio straordinario delle strade

A Pavia prosegue il servizio di lavaggio straordinario delle strade

emergenza coronavirus