abbiategrasso

Il Sindaco Nai: «Dati preoccupanti, restiamo a casa»

L'appello del primo cittadino di Abbiategrasso Cesare Nai

Annalisa Vella

28 Marzo 2020 - 12:39

Il Sindaco Nai: «Dati preoccupanti, restimao a casa»

ABBIATEGRASSO - Pubblichiamo un breve messaggio del Sindaco Cesare Nai, sulla situazione dell'epidemia da COVID-19 ad Abbiategrasso:

"Cari abbiatensi,

purtroppo devo comunicarvi dei DATI MOLTO PREOCCUPANTI che segnalano ancora una crescita importante e costante del contagio da Coronavirus nella nostra Città.

Sono addirittura 14 i NUOVI CASI, segnalati dalle autorità sanitarie, che portano a 75 il numero complessivo di nostri concittadini affetti da Coronavirus dall'inizio di questa emergenza sanitaria.
Dodici persone, lo ricordo, sono purtroppo decedute. Altre 16, fortunatamente, sono state dimesse dagli ospedali e si avviano verso la guarigione. Questi dati ufficiali, come sempre, mi sono stati comunicati dalle autorità sanitarie che provvedono a seguire sia i pazienti affetti che i loro più diretti contatti nella maniera ritenuta più opportuna.

Sono dati assolutamente preoccupanti, anche se ritengo sia necessaria qualche precisazione sia per quanto riguarda i numeri in sé, sia per quanto riguarda i tempi della loro pubblicazione:

- I dati ufficiali, che comunico appena verificati e confrontati, non giungono tutti i giorni in modo omogeneo e con la stessa puntualità. Vanno quindi valutati sulla settimana, almeno, piuttosto che giorno per giorno.
- Ho potuto constare che alcuni nominativi di persone risultate positive ai test, e delle quali ero a conoscenza in maniera ufficiosa, erano poi censiti e mi venivano comunicati da ATS con un leggero ritardo.
- La valutazione del dati va fatta sul medio periodo e probabilmente sarà ancora necessario qualche giorno per verificare i risultati dei provvedimenti messi in atto nelle ultime due settimane (visto che presumibilmente molti contagi risalgono a parecchi giorni fa, prima delle limitazioni più importanti).


Cari cittadini mi raccomando: questi sono giorni DECISIVI e FONDAMENTALI per la lotta contro il virus. Ma dobbiamo essere ancora più attenti e impegnarci al massimo, con SERIETA' e RESPONSABILITA'.

RESTIAMO A CASA e OSSERVIAMO SCRUPOLOSAMENTE TUTTE LE DISPOSIZIONI indicate nei decreti disposti dalle autorità competenti. NON USCIAMO DI CASA SE NON PER URGENZE REALI!».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia