"Un nuovo bando per i buoni spesa"

La richiesta di Gruppo Civico e Vigevano Futura

Bruno Ansani

07 Maggio 2020 - 17:59

"Un nuovo bando per i buoni spesa"

VIGEVANO - La coalizione Gruppo Civico-Vigevano Futura chiede, tramite un comunicato, che "l’Amministrazione Comunale riapra il bando  per i buoni spesa mantenendo la finestra temporale per la riproposta delle domande aperta sino ad esaurimento dei fondi residui ancora disponibili. In tale modo sarebbe consentito a chi non avesse potuto presentare la domanda, pur avendo i requisiti, di poterla ora presentare, evitando così di redistribuire i fondi residui alle persone appartenenti alla seconda fascia e di rispettare, allo stesso tempo, le finalità dei fondi economici messi a disposizione dallo Stato". Gruppo Civico e Vigevano Futura chiedono, inoltre, "che vengano istituiti anche dei buoni per l’acquisto di prodotti farmaceutici da banco (ad es. antipiretici), cosa sino ad ora mai fatta pur se assolutamente utile per le esigenze della cittadinanza".

"Il tempo però sta per scadere - si afferma ancora nel comunicato - perché i cittadini hanno bisogno di risposte adesso e non quando l’emergenza sarà finita, perché allora non serviranno più a niente. Nello specifico, vogliamo far presente che, in merito ai buoni spesa messi a disposizione dal Comune di Vigevano grazie ai fondi erogati dallo Stato, l’Amministrazione Comunale ha predisposto un bando per selezionare gli aventi diritto a detti buoni, prevedendo però una finestra temporale per
presentare la domanda da parte dei cittadini troppo breve: 1 solo giorno. Un tale modo di operare è assolutamente non ammissibile e, infatti, molti sono i cittadini che si sono lamentati di non aver potuto presentare la domanda, come molti sono anche quelli che lamentano di averla presentata ma di non essere mai stati ricontattati per ottenere il buono. Di recente si è appreso dai giornali locali che l’Amministrazione afferma che diverse persone che hanno presentato la domanda non hanno poi ritirato il buono spesa e che, di conseguenza, assegnerà questi buoni non ritirati alle persone che hanno presentato domande appartenenti alla seconda fascia". Decisione che non viene condivisa decisione e non potendola condividere perché ritenuta "assolutamente contraria alle finalità delle risorse economiche erogate dallo stato finalizzate a costituire un aiuto economico alle fasce più deboli".

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

"Un'estate normale": il videoclip del nuovo singolo di Nek

IL NUOVO SINGOLO ESTIVO

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

Oltrepo pavese, le 100 meraviglie (+1)

libri

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

Vuoi far parte dell’Orchestra Giovanile Ducale?

l'iniziativa

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia