Questa mattina la protesta degli operatori esclusi dal Dpcm dall'area mercatale in zona Fiera

Vigevano, mercato in Brughiera? Non se ne parla...

Mario Pacali

11 Novembre 2020 - 15:00

Pollice verso. Gli ambulanti esclusi dall'area mercatale dall'ultimo Dpcm, si sono rifiutato di "trasformarsi” in operatori itineranti, quindi senza la possibilità di allestire il banco, ma di essere presenti solo con i camion aperti e con una distanza di 250 metri tra un'attività e l'altra.
Oggi in Brughiera, la zona individuata per allestire il mercato per gli operatori esclusi dall'area mercatale, si sono presentati alcuni ambulanti. Ma nessuno ha iniziato a vendere.
Sentiamo le parole del presidente di Ascom Renato Scarano e di Loris Capuzzo, uno degli operatori presenti questa mattina in Brughiera

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Pavia: ripartenze e umori

Pavia: ripartenze e umori

commercianti e artigiani

Furgone in fiamme al casello dell'autostrada: l'intervento dei vigili del fuoco

Furgone in fiamme al casello dell'autostrada: l'intervento dei vigili del fuoco

Le immagini

Le poesie di Rodari sulle panchine decorate da Ale Puro

Le poesie di Rodari sulle panchine decorate da Ale Puro

a mede

Primo giorno di porta a porta a Candia ed in cinque Comuni lomellini

Primo giorno di porta a porta a Candia ed in cinque Comuni lomellini

Sentiamo le parole dell'assessore all'ecologia di Candia, Paolo Marchese

Pavia: ripartenze e umori

Pavia: ripartenze e umori

commercianti e artigiani

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

edizione 26 novembre

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

Rassegna stampa Informatore Vigevanese

edizione 19 novembre

La consegna dei vestitini

La consegna dei vestitini

Vestitini per i bimbi prematuri

#Vigevano, ieri la consegna al reparto di pediatria dell'ospedale da parte dell'associazione Mani di Mamma

«Per Bilancio 2021 Ue chieda risarcimento a Cina e tagli sprechi»

«Per Bilancio 2021 Ue chieda risarcimento a Cina e tagli sprechi»

Il commento dell'europarlamentare Angelo Ciocca durante la sessione plenaria del Parlamento Europeo