Aiuti alla città, 100mila euro per le associazioni

Per progetti di sostegno sociale in epoca Covid

Bruno Ansani

20 Novembre 2020 - 11:31

Aiuti alla città, 100mila euro per le associazioni

VIGEVANO - Con i 100mila euro "avanzati" dall'emergenza della primavera scorsa verranno finanziati progetti di aiuto alla città presentati dalle associazioni di volontariato. E' quanto annunciato dal Comune in un comunicato stampa. Nel corso dell'emergenza Covid di inizio anno il Comune di Vigevano ricevette circa 330mila euro di aiuti governativi, un fondo che venne rafforzato da un contributo comunale e da donazioni private, soldi che vennero spesi soprattutto per i buoni spesa. Da questo fondo rimasero inutilizzati 100 mila euro: fin da ottobre diverse forze politiche di minoranza avevano chiesto conto e delucidazioni sulla destinazione di questi fondi. Ora arriva la risposta da parte dell'amministrazione. 

La somma residua di euro 100.000,00 del Fondo di Solidarietà Alimentare destinato al Comune di Vigevano secondo l’Ordinanza del 29 Marzo 2020 del Capo della Protezione civile - fondo che è stato alimentato anche dalle donazioni di privati e con risorse autonome del Comune di Vigevano – sarà destinata, a seguito di avviso pubblico, al finanziamento di progetti che saranno presentati da parte delle Organizzazioni di Volontariato per il sostegno alla cittadinanza nella fase emergenziale da epidemia da Covid-19", si legge nel comunicato. 

Verranno valutati dei progetti che perverranno da parte delle organizzazioni di volontariato e che garantiscano le seguenti priorità̀: progetti di supporto alla cittadinanza per affrontare l’emergenza alimentare; progetti di supporto alla cittadinanza in altri ambiti (a titolo esemplificativo e non esaustivo: materiale scolastico, dispositivi per la didattica a distanza, prima infanzia).

Secondo il comunicato, "tale destinazione fortemente voluta dal sindaco Andrea Ceffa è stata approvata dalla Giunta secondo la delibera che ha visto come relatore l'assessore ai Servizi sociali Marzia Segù".

E’ stato inoltre dato al Dirigente competente di predisporre l’avviso per il contributo regionale di solidarietà a favore dei nuclei assegnatari dei servizi abitativi pubblici in condizioni di indigenza o di comprovate difficoltà economiche (articolo 25, commi 2 e 3, della legge regionale 16/2016; contributo che ammonta a €. 73.700). Il contributo di solidarietà si rivolge ai nuclei familiari assegnatari di servizi abitativi pubblici (SAP) in situazione di vulnerabilità economica e in difficoltà a sostenere i costi della locazione sociale.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia