Vigevano: l'operazione è scattata alle 13 di oggi da via dei Mulini

Pulire i marciapiedi? Ci pensano i giovani della comunità islamica

Mario Pacali

28 Dicembre 2020 - 15:09

Pulire i marciapiedi? Ci pensano i giovani della comunità islamica

«Pronti per spalare la neve». Dalle 13 di oggi i giovani della comunità islamica vigevanese, armati di pale e badili, sono in azione per ripulire i marciapiedi e gettare sale al fine di evitare la formazione di strati di ghiaccio.


«Siamo partiti da via dei Mulini - spiega Ibrahim Hussein, portavoce degli islamici vigevanesi - e arriveremo anche nelle strade del centro. Vogliamo togliere ogni possibile ostacolo al transito delle persone sui marciapiedi».


Non è la prima volta che la Comunità islamica vigevanese balza agli onori della cronaca per opere di assoluto rilievo.
In tempo di Covid l'importante donazione al Comune di Vigevano, quindi la distribuzione dei panettoni davanti al Duomo ai fedeli che uscivano dalla messa.


Oggi pomeriggio si sono messi a disposizione per ripulire parte della città

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Giovanni Merlino, presidente di Federalberghi Pavia

Il grido di dolore del settore alberghiero

Pavia

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

La corretta alimentazione durante il periodo del Covid

e-book

Donazione della Protezione Civile di Sartirana all'AGAL

Donazione della Protezione Civile di Sartirana all'AGAL

il video

La campanella torna a suonare: bimbi nuovamente a scuola

La campanella torna a suonare: bimbi nuovamente a scuola

Pavia

Pieve del Cairo: la consegna borse di studio

Pieve del Cairo: la consegna borse di studio

In arrivo importanti fondi per l'Università di Pavia

In arrivo importanti fondi per l'Università di Pavia

Pavia

Natale a Pavia, la solidarietà verso i più deboli

Natale a Pavia, la solidarietà verso i più deboli

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia