innovazione enti locali

Vigevano accelera sulla digitalizzazione

Più servizi per cittadini e imprese attraverso PagoPA e presto anche sull’app IO

Ilaria Dainesi

29 Gennaio 2021 - 17:14

Vigevano accelera sulla digitalizzazione

VIGEVANO – Se ne parla poco, ma è una questione che dovrebbe stare in cima all’agenda delle pubbliche amministrazioni. Il tema è quello della digitalizzazione degli enti locali, a partire dai servizi pubblici. A metà dicembre è stato pubblicato l’avviso del fondo per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione: 43 milioni di euro, destinati solo ai Comuni, a sostegno della «trasformazione digitale degli enti sui territori a più stretto contatto con cittadini e imprese». Ad aderire sono stati 7246 Comuni – oltre il 90% del totale – compreso Vigevano, a cui spetteranno 11800 euro (i contributi vengono assegnati in base al numero della popolazione residente).

«Da tre mesi ormai – spiega il vicesindaco Antonello Galiani, che ha la delega al servizio informatico comunale e ai servizi alla città – gli uffici stanno lavorando per prepararsi alla trasformazione, che ci consentirà, entro la fine dell’anno, di estendere i servizi digitali per i cittadini e le imprese. Abbiamo tempo fino al 28 febbraio per adeguarci ai parametri richiesti dal Ministero. Si tratta di un passaggio decisivo per l’ottenimento dei fondi: dovremo rendere accessibili i servizi on line attraverso il sistema pubblico di identità digitale, ovvero lo Spid, oltre a portare a termine l’integrazione della piattaforma di pagamento PagoPA. Non solo, perché sarà poi necessario “migrare” tutti questi servizi anche sugli smartphone, rendendoli cioè fruibili anche sull’applicazione IO».

Attualmente, il Comune di Vigevano ha attivato PagoPA per il pagamento delle contravvenzioni del codice della strada della polizia locale, dei servizi integrativi scolastici (refezione, pre e post scuola), delle rette dell’istituto musicale “L. Costa”, del trasporto funebre, delle pratiche di separazione e divorzio, del contrassegno per la sosta nel parcheggio della stazione ferroviaria a tariffa agevolata, dell’illuminazione votiva.

Il Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione richiede ai Comuni di trasferire entro la fine del 2021 almeno il 70% dei servizi di incasso su PagoPA, e di integrare e attivare almeno 10 servizi digitali sulla piattaforma IO, l’applicazione per smartphone dei servizi pubblici oggi conosciuta soprattutto per il cashback. Gli enti locali presenti sull’app IO sono ancora pochi, nessuno della provincia di Pavia.

«L’obiettivo – spiega il vicesindaco Galiani – è colmare il divario tecnologico e mettere a disposizione dei cittadini i principali servizi che la tecnologia oggi ci consente di erogare anche senza recarsi fisicamente allo sportello. Sarà più comodo e facile pagare i tributi o un determinato servizio. Il cittadino, inoltre, potrà ricevere notifiche sul proprio smartphone anche per i documenti in scadenza, come ad esempio la carta d’identità, oppure effettuare l’iscrizione all’asilo, sbrigare le pratiche anagrafiche. Imprese e professionisti, ad esempio, avranno più facile accesso a una determinata pratica edilizia. Come primo passo – conclude il vicesindaco Galiani – aggiungeremo a PagoPA la possibilità di pagare l’affitto dei locali comunali e le idoneità abitative, mentre sull’applicazione inizieremo inserendo i contrassegni del parcheggio della stazione. Siamo quindi solo all’inizio di un percorso che dovrà essere continuamente incrementato. In questo momento, però, abbiamo dato una prima, e credo significativa, accelerata».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

Scuole di danza e palestre: a breve la riapertura

pavia

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

Blue Rose Donna, l'associazione che tutela le donne vittime di violenza

san martino siccomario

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

Un corso di meditazione per gli studenti di Medicina

pavia

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

Corso di laurea in Odontoiatria: l’importanza della pratica in presenza

pavia

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Incidente stradale a Cassolnovo: le immagini dei soccorsi

Il video

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Il CAV Pavia lancia un importante appello

Pavia

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Sabato sera, la situazione in centro storico a Vigevano

Zona gialla

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Il regista Giuseppe Di Giorgio annuncia due progetti imminenti

Pavia

Covid, neo laureata subito in campo

Covid, neo laureata subito in campo

Pavia