Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Vigevano, bocciata in consiglio la mozione pro-MiMoAl

Sulla causa intentata all'associazione pendolari da Trenord

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

11 Marzo 2021 - 19:08

Vigevano, bocciata in consiglio la mozione pro-MiMoAl

VIGEVANO - La maggioranza di centrodestra ha bocciato mercoledì sera in consiglio comunale la mozione presentata dalla consigliera del Movimento 5 Stelle, Silvia Baldina (con l'appoggio espresso anche dagli altri gruppi di minoranza), sul sostegno all'associazione pendolari nella vicenda del video satirico nei confronti di Trenord pubblicato da MiMoAl nel periodo natalizio. La società che gestisce il servizio ferroviario aveva minacciato un'azione legale e chiesto un risarcimento di 10mila euro.

La mozione di Baldina chiedeva che l'amministrazione esprimesse la propria solidarietà facendo "pressione" su Trenord per il ritiro dell'azione legale nei confronti dell'associazione. Una richiesta non accettabile secondo gli esponenti della maggioranza, un'espressione di solidarietà doverosa secondo i gruppi di minoranza. La consigliera Baldina, viste le critiche alla proposta di fare "pressione", compito che  non può spettare al consiglio comunale o all'amministrazione, ha emendato la propria mozione con una formulazione più articolata in cui si parlava di sostegno all'associazione teso a "favorire un tavolo di conciliazione tra le parti" ma il voto ha comunque visto la maggioranza schierarsi compattamente per il "no". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400