Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Il confronto/5

A Garlasco è una sfida a due: parlano i candidati

Molinari punta sulla continuità. Il suo avversario Spialtini è un outsider della politica .

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

30 Settembre 2021 - 16:57

A Garlasco è una sfida a due: parlano i candidati

A sinistra, Simone Molinari. A destra, Mario Spialtini

I rilevatori di velocità sono stati negli ultimi mesi al centro di accesi scontri dentro e fuori il consiglio comunale. Che cosa farà se diventerà sindaco?

Simone Molinari (Noi per Garlasco Futura): La sicurezza sulle strade è sicuramente una nostra priorità, così come dovrebbe esserlo per tutte le amministrazioni. I rilevatori di velocità sono posizionati, in accordo con Prefettura e Provincia, su strade ritenute pericolose, proprio per tutelare tutti i cittadini. Posso soltanto ribadire che se diventerò sindaco verificheremo che tutto funzioni al meglio e decideremo e agiremo di conseguenza.

Mario Spialtini (Garlasco Civica): Quello dei velox e dei tutor non è sicuramente un metodo che ci convince. Noi preferiamo monitorare costantemente criticità e punti sensibili in termini di eccessi di velocità, con la collaborazione e la presenza della polizia municipale. Sui tutor e autovelox disseminati nel paese faremo un’analisi costi/benefici: alcuni sono da spegnere per sempre.

 

Sul numero de L'Informatore Vigevanese in edicola un ampio servizio dedicato alle elezioni amministrative.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400