Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

La cerimonia di stamattina

Cassolnovo, la targa per il Milite Ignoto

Nel video l'intervento del sindaco.

Davide Maniaci

Email:

dade.x@hotmail.it

07 Novembre 2021 - 15:50

Folla e commozione a Cassolnovo stamattina, quando presso il municipio è stata scoperta la targa dedicata al Milite Ignoto. Nel video di José Lattari le immagini salienti, con l'intervento del sindaco Luigi Parolo.

Riproponiamo un sunto dell'articolo uscito su L'Informatore del 4 novembre.

Una cerimonia alla quale il sindaco tiene tantissimo, e che si preannuncia in grande stile. Non è stato scelto il 4 novembre ma il 7, una domenica, per attirare più popolazione possibile. Non ci sarà solo la ratifica della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto (Cassolnovo è stato tra i primi ad approvarla in consiglio comunale, all’unanimità) ma anche l’inaugurazione di una targa commemorativa in piazza Vittorio Veneto, alle 9 del mattino. Seguiranno la messa e la posa di tre corone d’alloro ai tre monumenti ai caduti presenti nel territorio comunale: cimitero, Molino del Conte e Villareale. L’accompagnamento arriverà dal Corpo Musicale Cassolese e da quello Ceranese, e sarà garantita la presenza dell’Istituto del Nastro Azzurro (ente a struttura associativa di tutti i Decorati italiani di medaglia al Valor Militare) col supporto del presidente Calogero Modica, e di rappresentanti delle associazioni combattentistiche d’Arma.

Non mancheranno personale del comitato vigevanese della Croce Rossa e “Penne nere” degli Alpini di Vigevano. Il momento più toccante, tra i tanti, sarà quello in cui il sindaco Luigi Parolo leggerà i nomi dei 15 tra dispersi e scomparsi in guerra che vivevano a Cassolnovo. Magari uno di loro è proprio il Milite Ignoto sepolto all’Altare della Patria. È improbabile, ma non impossibile. Si tratta di Serafino Bandi, Carlo Cordone, Angelo Della Torre, Paolo Luigi Dondi, Carlo Doria, Pietro Giarda, Francesco Lavatelli, Pietro Maggione, Pietro Angelo Manazza, Luigi Odina, Pietro Ruggerone, Luigi Spirolazzi, Giuseppe Varesi, Francesco Sampietro e Domenico Michele Arcangelo Silva.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400