Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

il caso

Raccolta verde porta a porta: via alle adesioni, ma Asm Isa non ha l'area

Il terreno di via Ceresio pronto per essere trasformato, ma il Comune ora vuole una variante urbanistica

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

07 Dicembre 2021 - 17:22

Raccolta verde porta a porta: via alle adesioni, ma Asm Isa non ha l'area

VIGEVANO - Mentre i cittadini hanno iniziato a scaricare i moduli per aderire alla raccolta porta a porta del verde, slittano i tempi per la costruzione della piattaforma ecologica dove erba e ramaglie dovrebbero essere smaltiti. Per la nuova isola ecologica di via Ceresio sarebbe tutto pronto: gara terminata, lavori affidati. Manca un dettaglio: l’area non è stata ancora ceduta ad Asm Isa.

Il rendering grafico della nuova piattaforma ecologica che Asm Isa dovrebbe realizzare in via Ceresio: dovrebbe costare circa 800 mila euro: a sinistra l'area di stoccaggio del vetro mentre sotto la tettoia il percorso per conferire il verde

La questione finirà anche in consiglio comunale (la seduta, l’ultima dell’anno, è prevista per la prossima settimana) dove verrà votata una variazione alla destinazione dell’uso dell’area. Solo dopo questo passaggio si procederà con la cessione (comodato, acquisto? È ancora tutto da decidere) dell’area di 4.500 metri quadri all’azienda di viale Petrarca. Che intanto aveva già provveduto a bandire la gara per la costruzione della piattaforma e ad aggiudicarla. Si pensava di aprire il cantiere entro l’anno per potere partire a marzo. Il termine per la consegna dei lavori finiti è infatti di 90 giorni. Ma questa timeline dovrà essere rivista e se ne parlerà ad aprile-maggio se tutto andrà senza intoppi.

Il terreno di via Ceresio sul quale dovrebbe sorgere la nuova isola, come deciso nel 2018

È singolare, però, che si arrivi a questa situazione a più di tre anni dalla decisione dell’amministrazione di assegnare ad Asm Isa un terreno per realizzare il nuovo centro di multiraccolta, destinato in prima battuta allo stoccaggio di vetro e verde (campane e cassonetti saranno eliminati appena sarà pronta).

La delibera di indirizzi della giunta risale al 30 agosto del 2018 e nel testo si specificava che le aree individuate (due terreni adiacenti, poi Isa ne ha scelta uno) «garantiscono la necessaria compatibilità con lo strumento urbanistico vigente (PGT) della funzione richiesta (Centro multiraccolta)». Ora invece si ritiene che la destinazione a verde e attrezzature sportive non sia più compatibile. Non si dovrà realizzare una classica variante urbanistica, con osservazioni, controdeduzioni e doppio passaggio in consiglio, dato che si tratta di realizzare un’opera pubblica su terreno pubblico. Ma i tempi slitteranno sicuramente di qualche mese.

Il pin rosso di google maps indica la zona in cui dovrà sorgere la nuova isola ecologica di Asm Isa

Intanto nel nuovo calendario distribuito ai vigevanesi per la raccolta differenziata 2022 è già inserita la novità della raccolta di verde e ramaglie porta a porta. Come intende organizzare il servizio Asm Isa?

  • Il costo, prima di tutto. Il porta a porta del verde non sarà gratuito: 80 euro l’anno il canone previsto, per 22 ritiri tra aprile e ottobre.
  • Verranno forniti dei carrellati da 360 litri (nel modulo di pre adesione si può indicare quanti ne occorrono, fino a 3).
  • Naturalmente lo smaltimento può avvenire anche in modo gratuito: basterà conferire direttamente alla piattaforma ecologica. Oppure non produrre alcun rifiuto lasciando l’erba sul prato (il sistema taglio erba mulching consiste nello sminuzzare ripetutamente i frammenti d’erba e rilasciarli sul prato).

In questi giorni è già disponibile sul sito di Asm Isa il modulo di “preadesione al servizio di raccolta domiciliare di rifiuti biodegradabili”. Il documento contiene anche gli estremi per pagare (compreso l’Iban di Isa) ma si raccomanda più volte di non effettuare alcun pagamento sino a conferma dell’avvio del servizio. Una data che del resto nessuno conosce ancora.

TRE ANNI VISTI ATTRAVERSO LE NOSTRE PAGINE

6 settembre 2018 Il PDF

10 gennaio 2019 IL PDF

21 marzo 2019 IL PDF

21 ottobre 2021 IL PDF

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400