Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

la lettera

Botti, la polemica a Vigevano: cinque associazioni ambientaliste scrivono al sindaco

Ecco il testo firmato da Wwf, Lipu, Vigevano Sostenibile, Amici in Bici e Slow Food.

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

30 Dicembre 2021 - 19:01

Botti, la polemica a Vigevano: cinque associazioni ambientaliste scrivono al sindaco

Caro Sindaco Andrea,
abbiamo letto con dispiacere la tua non‐presa di posizione a proposito dei cosiddetti 'botti di capodanno' per cui hai deciso di non vietarli, nella speranza che prevalga il buonsenso. Avrai visto che questa tua uscita ha scatenato l'ilarità nei bar e sulle piattaforme social, prefigurando scene di guerra ed esplosioni nucleari.

Purtroppo al di là dell'ironia c'è la cruda realtà, che vede migliaia di nostri amici animali (che molti di noi umani amiamo come figli) passare ore di angoscia e vero terrore, di panico che per alcuni si traduce in fuga e spesso in morte da incidente, mentre i più sensibili potrebbero morire di spavento.

Ciò che vale per molti animali domestici vale anche per tutti gli animali selvatici che vivono nelle nostre città, soprattutto uccelli. È solo di un anno fa la scena apocalittica di migliaia di storni morti o agonizzanti a terra, a Roma, in seguito all'esplosione di fuochi artificiali nei pressi di un loro dormitorio. Ma questo non è un caso isolato: foto e video di queste stragi degli innocenti sono facilmente reperibili e sono di una vergognosa crudeltà che potrebbe e dovrebbe essere facilmente evitata.

E poi non sono solo molti animali a soffrire di questa follia senza senso: perché non si pensa agli anziani e ai cardiopatici?

E per ritornare a temi come l'inquinamento, che spesso occupa(va) pagine di giornali e discussioni: la quantità di veleni diffusi nell’aria dall’esplosione di fuochi è particolarmente nociva. Alcuni studi provano come la notte di capodanno si registri un inquinamento dell’aria, con particolare riferimento alle polveri sottili, superiore a quello dell’attività di un anno di numerosi inceneritori! Il danno è amplificato proprio dalla simultaneità dell’evento, quando l’intero territorio è “bersagliato” da esplosioni pirotecniche.

Questa dei 'botti di capodanno' poi non è neppure una tradizione ma una pessima vecchia pratica che andrebbe cancellata, come molte amministrazioni cittadine hanno già fatto in Italia e nel mondo. Poteva essere l'anno in cui anche Vigevano finalmente poteva distinguersi nel bene, peccato che, caro Sindaco, nonostante la tua giovane età, tu non ne abbia avuto lo spirito.

Ti auguriamo, ci auguriamo che il 2022 ti porti un minimo di coraggio per cambiare le cose in meglio.

Le associazioni:


WWF Lodigiano Pavese

Lipu Prov. Pavia

Vigevano Sostenibile

Amici in Bici

Slow Food

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400