Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

covid

La Lombardia resta in zona gialla: «Terapie intensive sotto soglia di allarme»

L'annuncio del presidente Attilio Fontana.

Ilaria Dainesi

Email:

ilaria.dainesi@ievve.com

14 Gennaio 2022 - 11:53

La Lombardia resta in zona gialla: «Terapie intensive sotto soglia di allarme»

La Lombardia resterà in zona gialla anche la prossima settimana. È quanto annuncia il presidente regionale Attilio Fontana: «Uno dei tre parametri previsti per il passaggio di zona (quello delle terapie intensive, ndr) è ancora sotto la soglia di allarme – afferma il Governatore – Stiamo assistendo da giorni a una riduzione del numero dei contagiati e questo ci fa ben sperare. La variante Omicron è nuova e ancora in fase di studio, vedremo come si evolverà la situazione nei prossimi giorni».

Il presidente Fontana interviene anche sulla proposta di non inserire i positivi asintomatici nel computo dei ricoverati: «La richiesta è stata avanzata per una questione di correttezza e trasparenza – dichiara – Un’informazione che deve giungere ai nostri cittadini nel modo più corretto possibile. È evidente che esiste una differenza tra chi entra in ospedale per una patologia che dipende dal Covid e chi entra per un’altra patologia, magari perché ha subito un incidente stradale e, sottoposto al tampone pre-ricovero, risulta positivo. Sono due fattispecie che, per questione di correttezza, devono essere distinte. Sappiamo che a breve si riunirà il Cts nazionale per esaminare la proposta – ha concluso Fontana – e attendiamo di sapere cosa deciderà».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400