Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Guerra Russia Ucraina, boom di richieste per i rifugi antiatomici

Le richieste alle ditte specializzate arrivano da professionisti benestanti del centro-nord e da Roma. Il costo? 2-3 mila euro al metro quadro. Ma costruire un bunker non è così semplice. O inutile, come anni fa spiegava un profetico Luciano De Crescenzo...

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

03 Marzo 2022 - 12:52

Guerra Russia Ucraina, boom di richieste per i rifugi antiatomici

La psicosi per un possibile escalation nucleare del conflitto in Ucraina ha fatto schizzare in alto le richieste di rifugi antiatomici. Così racconta il  titolare della "Minus Energie" di Mantova, Giulio Cavicchioli, cioè una delle aziende leader in Italia per la realizzazione di rifugi sotterranei omologati

Ci sarebbe infatti un’isteria ingiustificata spinta da un forte impulso emotivo. Cavicchioli spiega che le richieste arrivano soprattutto da professionisti e da gente benestante del Centro Nord Italia e da Roma, che così vogliono proteggere i loro familiari. C'è chi vorrebbe realizzarli anche in tempi rapidi, una settimana al massimo. In realtà, tra burocrazia, progettazione e costruzione ci vogliono mesi. Oltretutto il sottosuolo di città come la Capitale non è certo il più adatto a questo tipo di installazioni. 

Quanto potrebbe costare realizzare un rifugio sotterraneo omologato? "Dai 2 ai 3mila euro al metro quadro". Dipende anche dalle dimensioni: 30/40metri quadri,  ma anche 80/100. "Dipende dal numero di persone che si vogliono salvare", dice l'imprenditore. "Ma costruire da zero sotto a un palazzo è complicato e i bunker dovrebbero rimanere il più possibile segreti. A volte però dei locali ci sono già, basta installare un sistema di aerazione che protegge da gas tossici da guerra", ha spiegato Cavicchioli al quotidiano La Repubblica. 

La "Minus Energie", che produce a Lucerna, ha collaborato con la Nato e l'Aviazione italiana e da anni importa sistemi per la realizzazione di costruzioni di massima sicurezza. 

Panico, quindi. Ma come direbbe il compianto Luciano De Crescenzo-Bellavista, cosa farebbero queste persone ricche, "spenderebbero tutti i loro soldi sottoterra.."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400