Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

guerra russia ucraina

Let's help Ukraine, raccolta fondi tramite NFT

L'idea di uno studio grafico vigevanese, che ha realizzato una bandiera dell'Ucraina in vendita sulla piattaforma OpenSea

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

04 Marzo 2022 - 17:43

Let'es hlep Ukraine, raccolta fondi tramite NFT

VIGEVANO - Un'opera digitale per aiutare il popolo ucraino, pagando con le criptovalute. E' l'idea promossa da Cool Heritage, studio di creazione e sviluppo grafico fondato dal vigevanese Giacomo Pignatti e dall'abbiatense Simone Vallè. Il mondo degli NFT (not fungible token), quindi, al servizio della causa solidale

"Visti i recenti avvenimenti in Ucraina - dicono Pignatti e Vallè - il nostro studio si è voluto attivare per dare il suo reale ed umile contributo alle popolazioni vittime di guerra. Abbiamo dato vita a una raccolta fondi innovativa tramite NFT, così da accelerare il processo di donazione e rendere tutto molto trasparente e tracciabile. Sarebbe molto rilevante il contributo di imprese locali, istituzioni e privati. Abbiamo ricreato la bandiera Ucraina creandone 1.000.000 di copie vendibili sulla famosa piattaforma OpenSea. Tutti gli utenti potranno acquistare una copia digitale della bandiera Ucraina a supporto della popolazione colpita".

La bandiera ucraina realizzata da Cool Heritage. Cliccando sull'immagine è possibile accedere alla pagina di OpenSea dove acquistare l'opera ed effettuare la donazione

La donazione minima è di 0,001Eth = 2.23€ (prezzo minimo per un’opera NFT alla quotazione odierna). Il ricavato sarà girato alla Croce Rossa Italiana che ha già avviato iniziative di aiuto a favore della popolazione ucraina.

Per approfondire leggi anche: Cosa sono gli NFT

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400