Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

guerra russia ucraina

«Per i rifugiati bisogna trovare più alloggi»

L'appello di Lidia Kovtiuk, volontaria ucraina allo sportello rifugiati di Vigevano IL VIDEO

Bruno Ansani

Email:

bruno.ansani@ievve.com

23 Marzo 2022 - 18:34

VIGEVANO - Lidia Kovtiuk sta dando una mano al Coordinamento del Volontariato fin dall’inizio del conflitto. È stata tra le animatrici della prima manifestazione che si è svolta sabato 26 febbraio davanti a palazzo comunale. E da allora è in prima linea, con diverse altre donne ucraine, per aiutare i connazionali arrivati a Vigevano.

Lidia Kovtiuk, ultima a destra con Amalia Trifogli, Rossella Buratti e Tatiana Gromova allo sportello profughi

Dice che si potrebbe fare molto di più, soprattutto per le persone che prima o poi arriveranno, quelle «che non hanno possibilità di trovare una sistemazione immediata da parenti ed amici come è avvenuto fino ad ora- sostiene Lidia - Io credo che ci dovrebbe essere una collaborazione ancora più forte tra il Coordinamento ed il Comune per mettere a disposizione alloggi dove le persone possano essere sistemate».

«Sono convinta che sarebbero molte le persone a offrire case, con il Comune o il Coordinamento a fare da garanti. Sono qui da vent’anni, conosco la generosità dei vigevanesi e sono certa che, se servirà, questo carattere verrà fuori». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400