Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIGEVANO

Buste paga più pesanti per sindaco, giunta e presidente del consiglio comunale

Lo prevede la legge: il sindaco passerà dai 4.839,67 euro di quest'anno ai 6.210 euro del 2024

Umberto Zanichelli

Email:

umberto.zanichelli@ievve.com

18 Agosto 2022 - 12:23

Buste paga più pesanti per sindaco, giunta e presidente del consiglio comunale

Aumentano le indennità degli amministratori comunali

Aumentano le indennità di carica degli amministratori comunali così come stabilito dal comma 585 dell'articolo 1 della legge 30/12/2021 n. 234. La giunta comunale, nella seduta dello scorso 4 agosto, ha provveduto a deliberare l'adeguamento delle indennità di funzione per il sindaco, il vice-sindaco, gli assessori ed il presidente del consiglio comunale secondo le gradualità stabilite dalla legge.

Il sindaco di Vigevano,  Andrea Ceffa

Gli emolumenti per il primo cittadino passano entro l'anno a 4.839,67 euro; quelli per il suo vice a 3.629,75 euro; quelli degli assessori e del presidente del consiglio comunale a 2.903,80 euro. Il secondo step è previsto per il prossimo anno con un ulteriore incremento (5.412,72 euro per il sindaco; 4.059,54 per il vice-sindaco e 3.247,63 euro per assessori e presidente del consiglio comunale) mentre l'ultimo ritocco è calendarizzato dal 1°gennaio 2024 quando le indennità saliranno a 6.210 euro per il sindaco; 4.657,50 per il vice-sindaco e 3.726, per assessori e presidente del consiglio comunale. Per gli amministratore che sono lavoratori dipendenti e non hanno richiesto l'aspettativa, l'indennità sarà dimezzata mentre a fine mandato l'indennità del sindaco sarà integrata con un somma parti ad una indennità mensile spettante per 12 mesi di mandato proporzionalmente ridotta per periodi inferiori all'anno. Gli incrementi saranno finanziati, per la quota di maggiore indennità annua, interamente con il contributo statale previsto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400