Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Legadue, Radici sconfitta con onore.

I ducali in partita sino agli istanti conclusivi, ma alla fine ad esultare è Brindisi (75-84). C'è un "caso Pearson"?

15 Novembre 2009 - 20:09

Dopo un primo tempo a tratti complicato, la Miro Radici Finance ha trovato al rientro sul parquet i colpi giusti per rientrare. E se il terzo quarto si è chiuso sul 55-62, un break di 8-0 in apertura di ultima frazione ha regalato ai ducali il sorpasso, con protagonisti Ghersetti, Williams e Boyette, che ha regalato la grande speranza di poter conquistare una vittoria di incredibile valore. Così alla fine, purtroppo, non è stato: l''''''''Enel è squadra di grande levatura, non si scompone e si riaffaccia in avanti con Thomas. La gara è viva, Brindisi mantiene il comando ma il quintetto di Garelli non la lascia scappare, trovando prima il -3 (65-68) e quindi il -4 (72-76). Nel finale gli episodi premiano i pugliesi, che con Crispin dalla lunetta chiudono i giochi. Per Vigevano prove positive in particolare di Boyette (23 punti), Williams (16) e Bertolazzi (14). Per Brindisi 25 punti di Bryan e 23 di Crispin.

Al termine del match Garelli e Gibillini si sono quindi soffermati sulle condizioni di Chris Pearson: tutti i dettagli sull''''''''Informatore in edicola domani, lunedì 16 novembre.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400