Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Oltrebasket, la replica di Bernardini

Lettera aperta al sindaco dopo la presa di distanza del primo cittadino rispetto al progetto di acquisizione dei diritti di una C1

22 Luglio 2011 - 11:46

Dopo la presa di distanza del sindaco Andrea Sala rispetto al progetto Oltrebasket, promosso da Roberto Bernardini, ecco la lettera aperta che Bs Oltrebasket asd ha inviato al primo cittadino e, per conoscenza, agli organi di informazione locale:
«"Certe cose succedono solo a Vigevano", ama ripetere Federico Ferrari, capitano della storica promozione ducale.
Ed è quello che abbiamo pensato questa mattina, leggendo la Sua intervista a "L'Informatore Vigevanese". Ravvisiamo una serie di inesattezze che ci permettiamo di segnalare alla Sua attenzione e all'opinione pubblica.
Signor Sindaco, quando una società pensa di essere in difficoltà la prassi vuole che "porti" il diritto sportivo al primo cittadino. Successe così anche nel 2005, quando gli allora titolari della società Nuova Pallacanestro Vigevano Gnocchi e Verzello passarono dall'allora primo cittadino Ambrogio Cotta Ramusino, investendolo del problema. Si informi pure anche tramite i suoi colleghi: è la prassi. Succede nel calcio come in tutti gli altri sport. Quindi, di quale "ricatto politico" vogliamo parlare? Chi le ha chiesto di riempire quello che, un po' sprezzante, definisce "giocattolo"? Lei parla di una "scatola vuota". Ma è forse al corrente di quanto è stato fatto dal nostro incontro in poi per raccogliere fondi? No, non lo può sapere e si tratta di una cifra rilevante, nonostante i numerosi "bastoni fra le ruote". Ma nonostante questo preferisce utilizzare terminologie degne di ben altre realtà. Quando le è stato detto che l'organigramma era per il momento modificabile, Lei ha preferito capire che la "scatola" fosse vuota, nonostante le fosse stato anticipato anche l'arrivo di un allenatore importante come Piero Pasini. Invece, era solo un atto di correttezza nei confronti dell'istituzione che è chiamato a dirigere e di un eventuale nuovo sponsor: non a caso, in altro articolo dello stesso giornale viene detto da Roberto Bernardini che "di fronte alle persone giuste sono disposto a farmi anche da parte". Dove troverà mai una simile dimostrazione di affetto verso la Città di cui è Sindaco? Alla fine, come anche lei ricorda, le è stato chiesto un aiuto. Una telefonata a una primaria ditta cittadina che avrebbe potuto aumentare il budget della società e incrementare il già alto tasso di "vigevanesità" del progetto. Un progetto di cui Lei è stato messo al corrente dal proprietario di Oltrebasket nell'incontro già menzionato, un doveroso anticipo su quanto sarebbe dovuto diventare di dominio pubblico dopo la ratifica del ripescaggio da parte della Fip, avvenuta ieri mattina. Una telefonata e il Suo ruolo sarebbe stato comunque centrale e importante; nessun impegno particolare Le è stato richiesto. Una telefonata che non c'è mai stata e questo lo abbiamo capito da subito con il Suo continuo non rispondere al cellulare nel week-end e persino nella giornata di lunedì. E nonostante abbia preso appunti e segnato su un Post-it la telefonata da effettuare.
Non capiamo come possa Lei affermare "che qualcuno ha deciso di fare l'uovo, poi hanno preso la pistola e l'hanno messa in mano al Sindaco": è noto che Lei ha effettuato altri incontri, con altri soggetti, e anche in questo caso si parlava di ipotesi di disputare pure una C nazionale. Non crediamo che Ella sia dotato di scarsa memoria, ma nel Suo stesso studio sono passate varie persone (tra cui lo stesso Dellerba a cui Lei attribuisce addirittura l'acquisto di un diritto sportivo che è solo di Roberto Bernardini) a parlare di progetti di basket, anche di recente. Ora lei predilige sposare un ulteriore progetto. Legittimo, ma, gentilmente, eviti metafore da cui sembra che Lei sia non informato dei vari tentativi messi in atto negli scorsi mesi. Oltrebasket L'ha messa al corrente di quanto fatto fornendoLe addirittura copia dei vari documenti, inerenti all'acquisto del diritto sportivo, al ripescaggio in serie C dilettanti e allo spostamento provvisorio dell'attività a Vigevano. Non crediamo che tutto questo sia poco, esattamente come ci sembra corretto che quanto realizzato debba quanto meno essere apprezzato dalla Sua persona. Non voleva aiutare Oltrebasket? Bastava essere altrettanto chiaro e dirlo apertamente. Ma questo, come sappiamo, non è avvenuto.
La genesi di Oltrebasket sta tutta nella giornata dell'Orgoglio Ducale: Lei stesso ha visto centinaia di tifosi al nuovo palasport. Crediamo che i bisogni di 1.400 cittadini debbano essere comunque rispettati. E' sicuro che la sinergia che Lei ha pubblicamente e legittimamente "benedetto" risponda ai bisogni della città? Lei è sindaco di 64.000 abitanti e non ci possono essere cittadini di serie A e altri di serie B: padronissimo di scegliere di agevolare chi vuole, ma è sicuro di non aver voluto così affossare direttamente un progetto che ha solo cercato di riportare il basket che conta (Lei non è evidentemente amante della pallacanestro, ma vada a chiedere che differenza esiste tra una C nazionale e una C regionale in una città che vediamo lentamente spegnersi, agonizzante e chiusa in se stessa?
Se invece il senso della sua intervista è quella di confermare l'impressione che Oltrebasket (per altro progetto vigevanese di personaggi vigevanesi) non sia benvoluta in città, anche in questo caso nessun problema, togliamo il disturbo da subito. Può essere trasparente e dirlo tranquillamente. Ma forse essere così chiari non fa parte della vita politica.
Sotto la Sua amministrazione è sparita la Pallacanestro Vigevano, l'anno scorso è naufragata l'ipotesi di serie C con Gambolò e ora pure questa possibilità (tacciamo degli altri sport cittadini). Non crediamo sia una coincidenza. Infine, quest'anno Lei non ha esitato ad agevolare un progetto in cui spicca la presenza di due Suoi "noti nemici" che solo un paio di mesi fa, in un'accesa conferenza stampa, non Le hanno lesinato critiche. Critiche per altro largamente condivise, ma la coerenza (si sa) è sempre e solo richiesta agli altri.
Con ossequio

Bs Oltrebasket Asd
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400