Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Oltrebasket, il progetto non proseguirà

Il comunicato stampa firmato da Roberto Bernardini

25 Luglio 2011 - 15:25

L'avventura si è chiusa qui, di fatto prima ancora di cominciare. Il progetto Oltrebasket abbandona Vigevano, e lo fa attraverso un comunicato stampa firmato da Roberto Bernardini, anima dell'iniziativa. Qui di seguito il testo integrale.

Dopo un'attenta analisi dei fatti avvenuti in questa settimana, ed essere stato ferito dal distorto e gravemente offensivo commento del sindaco di Vigevano relativo al progetto Oltrebasket, vista l'impossibilità di realizzare anche un dialogo costruttivo per la salvaguardia di un patrimonio sportivo e sociale di lunga tradizione, ho deciso di rinunciare a proseguire questa avventura.

Pertanto, a malincuore ho comunicato al Settore Agonistico della Fip di non poter accettare il ripescaggio in Divisione Nazionale C, ringraziandoli per la fiducia che ha riscosso negli uffici federali quello che a Vigevano è stata definita una "scatola vuota". Di fronte a un progetto serio, da valorizzare, condivisibile è inutile rischiare l'inizio di un' avventura con nemici visibili e invisibili e una sorta di "muro istituzionale" destinato solo a produrre perdite di tempo e risorse a Oltrebasket.
Non abbiamo mai avuto intenzione di realizzare qualcosa che fosse effimero, non vigevanese e non proporzionale alle risorse economiche realmente a disposizione. A malincuore, abbiamo perciò deciso di rinunciare anche al campionato di serie C regionale nonostante fosse possibile recuperare comunque l'interesse delle ditte che hanno detto subito di sì alla "scatola vuota" intuendo l' importanza di giocare in un campionato nazionale, per la mancanza di garanzie di poter svolgere serenamente l' attività.
Ringraziamo doverosamente anche Piero Pasini, colui che aveva accettato di essere il coach di questa avventura: persona vera, per chi non lo conosce, da subito convinto dalla bontà del progetto, che avrebbe sposato sia la prima squadra in C che progressivamente si sarebbe aperto sul territorio dedicando la propria attenzione ai più giovani. A lui la mia riconoscenza e quella di tutti gli sportivi e gli auguri per il prosieguo della sua importante carriera. Proprio per cominciare ad aggregare più giovani possibili erano state contattate persone e società di Vigevano e dintorni per poter avere da subito un'attività rilevante sul territorio. Un'attività sportiva, ma anche di grosso impatto sociale.
Infine, due parole anche al pubblico di Vigevano, depositaria di una grande tradizione che ha fatto la storia del basket italiano. Non c'è stato forse il tempo di spiegarvelo a fondo. Ma Oltrebasket era solo per voi! Niente padrini o ricatti politici, niente che non fosse alla luce del sole. Solo la voglia di rivedere il basket che conta nella nostra città.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400