Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Vetrotenda, che peccato: Cassano passa nel finale (78-84)

Prova di valore dei lomellini, discutibili alcune decisioni arbitrali

23 Ottobre 2011 - 16:23

Che peccato. La Vetrotenda viene superata in casa da Cassano (78-84) dopo un match decisamente intenso che ha saputo mettere in mostra una Gambolò assolutamente in palla e determinanata. Rimane il rammarico per un ko maturato proprio nelle ultime battute e per qualche decisione arbitrale dubbia (tra cui due tecnici alla panchina e altrettanti antisportivi verso i padroni di casa) che sicuramente ha influito nella prova dei lomellini di coach Bertelà. Dopo un avvio nel quale i varesini hanno cercato l'allungo, trovando anche 13 punti di vantaggio, Taner (22 punti per lui e un'importante conferma) e soci hanno saputo rientrare nel secondo periodo, fino al 38-44 del 20'. Il terzo quarto sorride al quintetto di Crugnola, che porta il distacco il doppia cifra, ma la reazione gialloblù è quella giusta e impone il rientro e quindi il sorpasso sul 70-68. Ce la si gioca su ogni pallone, ma alla fine i due punti sono di Cassano.
VETROTENDA GAMBOLO' Gaetti, Sala 9, Taner 22, Boccellini, Mazzani 21, Favario 16, Munini 1, Andreossi 9, Savini. All. Bertelà.
CASSANO MAGNAGO Arui 7, Mandelli 3, Vanoli 5, Lucarelli 2, Balzulli 23, Poggiolini 13, Fusati 4, Mariani 10, Gugliotta 17, Alberti. All. Crugnola.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400