Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie C Regionale: la Pixel perde l'imbattibilità casalinga

Arcisate passa con merito al PalaBasletta (71-82). I ducali sono letteralmente scomparsi dal campo nell'ultimo periodo dopo essere stati avanti anche di dodici lunghezze all'inizio del terzo. Sabato Gambolò era stata sconfitta a Cislago (77-60).

04 Dicembre 2011 - 02:31

Brutta partita e brutta sconfitta di Vigevano che, dopo un avvio di stagione più che positivo, sta attraversando un preoccupante momento di involuzione. Dopo i passi falsi di Cornaredo e Nerviano (che sulla carta ci potevano stare), i ducali perdono infatti in malo modo l'imbattibilità casalinga contro un Arcisate che ha meritato la vittoria per la determinazione con cui ha sempre lottato, mentre i lomellini si sono sciolti come neve al sole quando si è trattato di tirar fuori il cuore e l'orgoglio. La partita per tre quarti ha fatto vedere la "solita" Cat, capace di alternare momenti di bel gioco a pause inquietanti. Così dopo lo 0-6 iniziale, la Pixel vola sul 19-10 per poi farsi quasi riprendere al primo stop (19-17). Stesso andamento ondivago negli altri due periodi con i ducali che vanno al riposo lungo avanti di dieci (48-38) e raggiungono il massimo vantaggio dopo pochi minuti del terzo (bomba di Sala per il 56-44). Da quel momento, però, la Cat smette di giocare, comincia a regalare palloni su palloni e si innervosisce per alcune decisioni arbitrali fino al tecnico alla panchina che consente il riaggancio ospite. La bomba di Sala a fil di sirena (66-64) è l'ultima fiammata dei vigevanesi, perchè i dieci minuti finali sono letteralmente un pianto, tra i peggiori mai visti al Basletta. La Cat smette di giocare di squadra e non solo non riesce più a trovare il bandolo della matassa in attacco (solo cinque punti, tutti dalla lunetta), ma scompare anche difensivamente lasciando quasi tutti i rimbalzi agli avversari. Inevitabile a questo punto il tracollo: finisce 71-82 per Arcisate con la Cat che dai 48 punti realizzati nel primo tempo passa ai soli 23 del secondo!

PIXEL CAT VIGEVANO Lwonavicius 11, Menarini 2, Moalli 4, Finazzi 16, Saa 9, Bocca 2, Campana 4, Maiocchi 10, Galindez 13, Azzini. All. Rossberger.
BAJ ARCISATE Bernardi, Senesi 15, Binda 20, Bolzonella, Scodro, Scuccato 6, Iovene 12, Antonini 2, Mondello 14, Chiesa 13. All. Nicora.

Si allunga anche la striscia negativa della Virtus Gambolò, sconfitta sabato sera a Cislago dalla Soceca per 77-60. Il quintetto di Bertelà resta dunque ultimo in classifica con soli due punti alla pari con Marnate e Magenta.

Risultati (11a giornata) Benfenati Cornaredo-Zerbetto Nerviano 65-70; Soceca Cislago-Virtus Gambolò 77-60; Primavera Gallarate-Cafè El Mundo Marnate 90-82; Tau Cassano-Cerro Maggiore 73-70; Aresino-Daverio 71-51; Boffalorese-Hydrotherm Casorate 69-71; Pixel Cat Vigevano-Baj Arcisate 71-82; Tony Magenta-Bosto Varese 52-54.
Classifica Zerbetto Nerviano punti 22; Tau Cassano 20; Aresino 18; Cerro Maggiore 16; Cat Vigevano e Hydrotherm Casorate 14; Benfenati Cornaredo e Boffalorese 12; Daverio, Primavera Gallarate e Baj Arcisate 10; Bosto Varese e Soceca Cislago 6; Virtus Gambolò, Cafè El Mundo Marnate e Tony Magenta 2.
Prossimo turno Hydrotherm Casorate-Virtus Cambolò; Cafè El Mundo Marnate-Benfenati Cornaredo; Zerbetto Nerviano-Boffalorese; Primavera Gallarate-Aresino; Cerro Maggiore-Pixel Cat Vigevano; Daverio-Tau Cassano; Baj Arcisate-Tony Magenta; Bosto Varese-Soceca Cislago.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400