Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

C Regionale: vittorie di Pixel e Vetrotenda

Il quintetto vigevanese esce alla distanza superando in trasferta Arcisate (64-77) con 20 punti di Sala e 16 di Leonavicius. Venerdì sera la squadra di Munini aveva invece battuto in casa Cislago (80-73).

01 Aprile 2012 - 02:56

C Regionale: vittorie di Pixel e Vetrotenda

Senza Campana (squalificato) e con Galindez al rientro dopo un mese di stop e dunque centellinato da coach Rossberger, la Pixel trova la forza per riscattare la batosta rimediata appena sette giorni prima in casa con Nerviano superando Arcisate (64-77) che pure era reduce dal colpaccio di Cassano. E dire che la partita era iniziata nel peggiore dei modi per i ducali, piuttosto molli in difesa e poco convinti. Senza opposizione i padroni di casa volano sul +11 al primo intervallo, la Pixel tenta una prima reazione e con due canestri consecutivi di Finazzi arriva a -6 palla in mano, ma una bomba di Scuccato a fil di sirena riporta i varesini sul +9 al riposo lungo. L'approccio della Cat alla ripresa del gioco è diverso, la squadra è più aggressiva e i padroni di casa cominciano a incontrare le prime difficoltà. Un gioco da tre punti di Leonavicius consente ai vigevanesi di mettere per la prima volta la testa avanti quando mancano 7 minuti alla fine (55-56). Il lituano fa la differenza sotto canestro, le accelerazioni di Sala (nella foto), ben innescato da Menarini e Novicik, sono una spina nel fianco nella difesa di Arcisate e la bomba di Maiocchi fa capire che la partita è proprio girata. I padroni di casa si innervosiscono (due falli tecnici) e il finale è tutto in discesa per Vigevano. Proprio in chiusura c'è gloria anche per l'esordiente De Giorgis che trasforma la prima palla toccata nella bomba che ribalta il -11 dell'andata.

Baj Arcisate Bernardi 3, Colombo Garoni 3, Senesi 7, Binda 13, Bolzonella 4, Scuccato 9, Schiavi 10, Antonini 2, Mondello 13; ne Scodro. All. Nicora.

Pixel Cat Vigevano Leonavicius 16, Menarini 6, Novcik 10, Finazzi 12, Sala 20, Bocca, Lupi, Maiocchi 4, Galindez 6, De Giorgis 3. All. Rossberger.


Turno di campionato favorevole anche alla Vetrotenda Gambolò che venerdì si era imposta in casa a Cislago (80-73). Successo prezioso che consente alla squadra di Munini di distanziare nuovamente il Magenta, sconfitto a Varese, all'ultimo posto della classifica. La gara è stata particolarmente intensa, con i varesini ancora in lotta per evitare i play-out e che dunque non hanno mollato nulla. Il primo tempo si è chiuso con Gambolò avanti di una lunghezza, nella ripresa i padroni di casa sono saliti d'intensità e giocando di squadra sono riusciti a portare a casa questo successo importante anche per il morale. Miglior marcatore Adu (nella foto) con 21 punti, solito positivo contributo di Gomez, si segnala anche la prestazione di Favario che ha riscattato un periodo poco brillante. Alla ripresa del campionato dopo Pasqua la Vetrotenda avrà un altro turno casalingo contro il forte Casorate.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400