Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

C Regionale: Vetrotenda e Pixel sugli scudi

Grande prestazione della squadra di Munini che ferma Casorate (98-88) compiendo un passo forse decisivo verso i play-out. Intanto la Cat supera Cerro (83-73) e torna ad avere uno spiraglio di play-off.

14 Aprile 2012 - 12:22

C Regionale: Vetrotenda e Pixel sugli scudi
Prima della sosta di Pasqua coach Munini l'aveva detto che ci credeva: fermare la quarta in classifica per puntare decisi ai play-out e scongiurare la retrocessione diretta. La Vetrotenda ha preparato benissimo la sfida con Casorate e venerdì sera al PalaOlimpia di Gambolò è passata dalle parole ai fatti sconfiggendo nettamente i varesini con una prestazione di altissimo livello, soprattutto in attacco: 98-88 il risultato. Ben cinque i giocatori lomellini in doppia cifra, gli stranieri Gomez (17) e Adu (17), Favario (18), Mazzanti (17) e uno strepitoso Moretti (18): la guardia è stata l'mvp della serata insieme all'americano di Casorate Clock, forse il miglior giocatore del campionato, ma che da solo non ha potuto arginare la determinazione e la voglia di vincere dei padroni di casa. Forse gli ospiti sono arrivati in Lomellina poco concentrati, certi di fare un sol boccone della penultima in classifica, ma presto si sono dovuti rendere conto che non si trattava di una passeggiata. Dopo un primo tempo abbastanza in equilibrio, ma nel quale già si vedeva una Vetrotenda carica e bene "sul pezzo", in avvio di ripresa i padroni di casa piazzavano il break decisivo (58-48) aumentando successivamente il vantaggio fino a un massimo di 15 punti. Invano Casorate cercava di riprendere la partita, anzi gli ospiti si innervosivano collezionando una serie di tecnici che agevolavano il compito della squadra di Munini.
La contemporanea sconfitta casalinga di Magenta per mano di Arcisate consente alla Vetrotenda di staccare di quattro lunghezze i milanesi all'ultimo posto della classifica quando mancano ormai tre sole partite alla fine della stagione regolare.

Per contro la sconfitta di Casorate riapre, seppur in minima parte, il discorso play-off per la Pixel che, sconfiggendo al PalaBasletta Cerro Maggiore (83-73), si avvicina a soli due punti dal quarto posto detenuto dalla compagine varesina, anche se per agguantare i play-off i vigevanesi, in svantaggio negli scontri diretti, sono costretti a sopravanzare gli avversari in classifica. Questo vuol dire che la Cat deve vincere sempre (due trasferte consecutive a Varese contro il Bosto e quindi nella tana della capolista Arese prima di chiudere ospitando il derby con Gambolò) e sperare che i rivali incappino in due sconfitte (impegni casalinghi con Arese e Cassano con di mezzo la trasferta sul campo del fanalino di coda Magenta).
Con Cerro l'avvio di partita è stato scoppiettante da parte vigevanese. Tutto sembra venir facile ai ragazzi di Rossberger che con una buona circolazione di palla e non sbagliando praticamente nulla al tiro con Sala, Menarini e Finazzi allungano sul 29-13 al primo stop. Nel secondo periodo però la Pixel stacca la spina consentendo in poche battute il rientro degli avversari; i canestri di Campana permettono comunque di andare al riposo lungo sul +7. Per Leonavicius non è proprio serata e in avvio di ripresa Cerro completa la rimonta. La gara a questo punto si fa molto spigolosa, con gli arbitri che sorvolano su parecchi colpi proibiti. Per un paio di volte la Pixel allunga di una decina di punti, ma viene di nuovo avvicinata da avversari duri a morire. Due bombe di Maiocchi, lo spirito indomito di Bocca, le buone percentuali dalla lunetta, un canestro a fil di 24'' di Menarini sbloccano definitivamente la situazione a favore di Vigevano.
PIXEL CAT VIGEVANO Leonavicius 2, Menarini 14, Novicik, Finazzi 19, Sala 25, Bocca, Campana 9, Maiocchi 8, Galindez 6; n.e. Motta. All. Rossberger.
CERRO MAGGIORE Grillo 14, Parietti 5, Puglisi 6, Zocchi 7, De Tomasi 5, P. Crosignani 12, Zacchello 9, G. Crosignani 15; n.e. Proverbio e Bombelli. All. Bergamo.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400