Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

C Regionale: la Vetrotenda sconfitta a Nerviano

Dignitosa prova del quintetto di Munini sul campo della seconda (85-71). Ieri sera, invece, la Pixel era uscita definitivamente dalla lotta play-off perdendo a Varese contro il Bosto (78-77).

22 Aprile 2012 - 02:53

C Regionale: la Vetrotenda sconfitta a Nerviano
Impegnata questa sera sul campo del Zerbetto Nerviano, secondo in classifica, la Vetrotenda Gambolò è riuscita a contenere la sconfitta in termini onorevoli (85-71). Dopo un avvio problematico, 35-19 alla fine del primo quarto e -23 all'intervallo lungo, la squadra di Munini, nonostante Gomez non fosse al meglio per problemi alla schiena, ha giocato meglio nella ripresa riducendo il passivo finale a soli 14 punti. La notizia negativa della terz'ultima di campionato per i lomellini era arrivata ieri sera da Marnare dove il Magenta è riuscito a prevalere per 59-62. I milanesi riducono così a soli due punti il ritardo dai gambolesi che ora sono costretti a battere il Bosto venerdì prossimo e confidare nella vittoria del Casorate a Magenta. In questo caso il derby dell'ultima giornata a Vigevano risulterebbe del tutto ininfluente per la classifica con la Vetrotenda già qualificata per i play-out.
Chi invece saluta definitivamente i play-off è la Pixel che ieri sera a Varese ha subito una sconfitta assurda contro il Bosto (78-77). Una sconfitta maturata nei minuti finali dopo che i ducali avevano sempre condotto nel punteggio evidenziando per larghi tratti una netta superiorità sugli avversari. Il quintetto lomellino quando è riuscito ad appoggiare il gioco sotto canestro ha fatto la differenza, con Leonavicis, Finazzi e Galindez quasi immarcabili. Al contrario la squadra di Rossberger ha avuto poco dagli esterni, con un Sala eccessivamente nervoso che ha finito per mandare fuori giri il resto della squadra. A metà dell'ultimo quarto i ducali avevano ancora nove lunghezze di vantaggio, ma invece di rimanere concentrati sul match si sono persi in sterili polemiche con gli arbitri consentendo il ritorno dei varesini, bravi a sfruttare il momento e che in questa fase non hanno sbagliato più nulla al tiro. Nonostante tutto, a 13 secondi dalla fine, la Pixel ha avuto la palla per vincere, ma la conclusione di Menarini è stata respinta dal ferro.

Bosto Varese Ivone 8, Calcagno, Barbieri 5, Paiola 20, Cola 13, Palazzi, Montalbetti 9, Bovolenta 2, Missoni 6, Leoni 15. All. Miglio.

Pixel Cat Vigevano Leonavicius 23, Menarini 3, Novicik, Finazzi 16, Sala 2, Bocca 2, Campana 6, Maiocchi 12, Galindez 13; n.e. De Giorgis. All, Rossberger.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400