Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

C Regionale: Vetrotenda, solo il derby la può salvare

Gambolesi sconfitti in casa dal Bosto (72-79) e raggiunti dal Magenta all'ultimo posto. Per sperare nei play-out dovranno battere sabato prossimo la Pixel, oggi sconfitta sul campo della capolista Arese (80-69)

29 Aprile 2012 - 01:44

C Regionale: Vetrotenda, solo il derby la può salvare
A una giornata dal termine del campionato di serie C Regionale le cose si mettono davvero male in ottica salvezza per la Vetrotenda Gambolò, ieri sconfitta in casa dal Bosto Varese per 72-79. A complicare tremendamente il tutto è arrivata questa sera l'inaspettata vittoria del Magenta sul Casorate (87-83). I milanesi agganciano così i lomellini all'ultimo posto della classifica e, avendo dalla loro il 2-0 nei confronti diretti, sono adesso favoriti per evitare la retrocessione diretta. Per accedere ai play-out Gambolò dovrà assolutamente vincere il derby con la Pixel di sabato prossimo al PalaBasletta e sperare contemporaneamente nella sconfitta del Magenta a Daverio...
Contro il Bosto la squadra di Munini ha risentito innanzitutto delle precarie condizioni fisiche del cubano Gomez, afflitto da dolori alla schiena, e in secondo luogo dell'importanza della posta in palio che ha impedito un po' a tutti i giocatori di esprimersi al meglio. La Vetrotenda ha sempre dovuto rincorrere gli avversari e anche nel finale, quando ha avuto la possibilità di giocarsi i palloni dell'aggancio, ha commesso una serie di clamorosi errori e ingenuità.
Pur sconfitta e ormai fuori dai play-off, buona prova invece della Pixel sul campo della capolista Arese. I vigevanesi, senza l'allenatore Rossberger (a Rimini con la formazione under 15 per il Memorial Papini) e ben tre titolari (Galindez, Menarini e Bocca), guidati in panchina dal vice Pratesi, hanno tenuto botta a una squadra motivata cui servivano i due punti per mantenere il primato in classifica. Giocando praticamente in sei (la panchina era completata da quattro under, di cui due ragazzi del '96) la Pixel è stata sempre a contatto di gomito degli avversari, cedendo solo un po' nell'ultimo quarto per via della stanchezza.
ARESE Maffezzoli 6, Borroni 17, Razzaboni 10, Amadio 12, Sabatini 2, Matalone 16, Eleni, Ponchiroli 4, De Lucia 4, De Piccoli 9. All. Gargantini.
PIXEL CAT VIGEVANO Leonavicius 16, Nicò, Motta, Novicik 8, Finazzi 12, Sala 8, Campana 8, Pioltino, Maiocchi 17, De Giorgis. All. Pratesi.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400