Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Eccellenza, il Vigevano si ferma nel pantano di Settimo

Su di un campo reso molto pesante dalla pioggia, i biancocelesti non vanno oltre lo 0-0 contro la penultima della classifica.

24 Marzo 2013 - 17:25

A differenza di altri campi, a Settimo Milanese il direttore di gara ha deciso che c'erano le condizioni per giocare. E così il Vigevano ci ha provato in tutti i modi a vincere questa partita, più volte ci è andato vicino, ma il Settimo, che ha disputato esclusivamente una partita di contenimento, nel finale, come spesso succede, ha avuto anche l'occasione per fare il colpaccio.
Pronti via e dopo cinque minuti Olivieri ci prova ma il suo tiro finisce alto. All'11' cross di Provasio su cui Borella viene anticipato dal portiere, esattamente come un minuto dopo quando il bomber biancoceleste scatta sul filo del fuorigioco. Al 21' si fa vivo anche il Settimo: De Grandi si incunea sulla sinistra, ma tira alto. Il Vigevano replica prontamente, su cross dalla sinistra Marchetti tenta l'incornata vincente, ma non riesce a centrare i pali. Ancora Borella (23') gioca al limite del fuorigioco, ma il numero uno dei Settimo non si fa sorprendere. Ancora il Vigevano un minuto dopo con Olivieri che ci prova dal limite, ma il suo tiro è parato a terra. Ogni tanto anche il Settimo si affaccia nell'area ducale e al 27' da un cross il pallone si ferma su una pozzanghera agevolando Zoia il quale manca di poco la deviazione vincente. Al 35' su punizione di Olivieri la palla arriva a Borella che non riesce a concretizzare. Sul finire del tempo (42') Mele calcia di poco fuori una punizione, poi nel recupero due potenziali occasioni per parte con un angolo di Costescu e una punizione di Mele che attraversano l'area senza che nessuno riesca a trovare la deviazione.
Nella ripresa le occasioni più grosse per il Vigevano di passare in vantaggio. All'11' Alteri si viene a trovare solo in area, ma si fa anticipare da Costa. Al 27' su cross dalla destra di Borella, il centravanti cerca il colpo di tacco da buona posizione, ma colpisce solo debolmente la sfera. Un minuto dopo Olivieri viene fermato solo al limite dell'area; lui stesso tenta la trasformazione a giro, ma la barriera respinge. Subito dopo su angolo di Costescu riprende la palla l'ultimo acquisto Parrella che nell'area piccola calcia a botta sicura, ma Costa riesce a salvare miracolosamente. Al 38' questa volta è Olivieri a battere dalla bandierina, di testa svetta Giacalone che però manca i pali. Un minuto dopo Borella va via sulla destra tentando un tiro cross che non viene intercettato da nessuno e la palla va a sbattere sul palo prima di essere preda dei difensori del Settimo. E alla fine, al 41', il Vigevano rischia la beffa con Parrella costretto a respingere sulla linea una conclusione di Buono.
In definitiva una prova generosa e anche sfortunata dell'undici di Dighera che perde però la possibilità di dare continuità alle ultime due vittorie nei derby e di continuare a inseguire la chimera dei play-off.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400