Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie D, la Virtus perde il derby ma va ai play-off

Nonostante la sconfitta con Robbio (69-81), la squadra di Munini accede matematicamente alla post season grazie alla sconfitta di Gavirate a Luino.

04 Maggio 2013 - 13:34

Serie D, la Virtus perde il derby ma va ai play-off
La Fluidotecnica non lascia nulla per strada anche per non perdere il "vizio" della vittoria adesso che si avvicinano le partite che varranno un'intera stagione. Ieri sera al PalaOlimpia la capolista ha conquistato anche il derby di ritorno con Gambolò, privo del suo bomber Thomas Branca, bloccato da uno stato influenzale. Ma la Virtus festeggia ugualmente perchè al termine dell'incontro arriva la notizia della contemporanea sconfitta di Gavirate a Luino (82-63), risultato che consegna matematicamente i play-off. "Se mi avessero detto a inizio stagione - commenta coach Munini - che saremmo arrivati fin qui non ci avrei creduto. Dico pertanto bravi ai ragazzi, anche ai giovani che sono cresciuti, e li incito a non mollare perchè questo non è un traguardo finale, ma ce la vogliamo giocare fino in fondo».
E a oggi la sfida al meglio delle tre partite sarebbe proprio Robbio-Gambolò, ovvero prima contro quarta, visto che ieri Siziano, superando Corbetta, ha agganciato in classifica la Virtus, sopravanzandola però grazie alla miglior differenza canestri negli scontri diretti. La parola definitiva sugli accoppiamenti (ricordando che seconda e terza incrociano squadre di altri gironi) verrà data dall'ultima giornata, con Robbio che avrà la facoltà di "scegliersi" l'avversaria, visto che venerdì prossimo riceverà proprio Siziano, mentre Gambolò andrà sul campo di un ormai rassegnato Gavirate. Difficile dire cosa sia meglio per la squadra di Sguazzotti: i pavesi sono una squadra più quadrata, ma al tempo stesso più prevedibile, mentre Gambolò con Thomas Branca rappresenta una mina vagante. Stesso dubbio amletico sull'altra sponda lomellina: meglio un'incognita (assai probabilmente i milanesi del Basketown), oppure affrontare la squadra che ha stravinto il campionato, ma di cui si conosce tutto? 
Ieri sera la Virtus ha confermato di poter tenere degnamente il campo anche senza il suo cecchino. Per poco meno di tre quarti i padroni di casa hanno retto il confronto quasi alla pari, cedendo però alla distanza contro una squadra che, come detto, non ha concesso nulla. Un derby comunque abbastanza "all'acqua di rose", niente a che vedere con le sfide che potremmo vedere a breve nei play-off...
Virtus Gambolò: Risso 16, Consolandi, Andreossi, Moretti 15, M. Munini 4, Kam 19, Fugino, Bocca 10, Savini 3, Azzini 2. All. A. Munini.
Fluidotecnica Robbio: Menarini 19, Sala 14, Diciocia 9, Zequiri 8, Andreello 8, Campana 12, Cislaghi, Martinetti 5, Moalli 6; ne Carnevale. All. Sguazzotti.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400