Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Finali serie D: colpo Gambolò, scivola Robbio

Nella prima gara della serie che decide il salto in serie C Regionale impresa della Virtus che passa a Lentate contro il Basket Groane per 75-83, mentre la Fluidotecnica si fa rimontare in casa dall'Iseo (90-93). Martedì prossimo le gare di ritorno a camp

01 Giugno 2013 - 02:34

Finali serie D: colpo Gambolò, scivola Robbio
Non finisce di stupire in questi play-off di fine stagione la Virtus Gambolò che dopo aver "fatto fuori" il Basketown, si aggiudica anche garauno di finale a Lentate. Il quintetto di Munini ha disputato una grande partita a livello difensivo e di concentrazione e come accaduto domenica scorsa a Milano nel terzo quarto ha operato lo stacco decisivo. Avvio favorevole agli ospiti che al 7' conducono 10-15 e arrivano al primo stop avanti di 3 (17-20) nonostante l'uscita temporanea di Moretti per una distorsione alla caviglia. In avvio di secondo quarto il momento più difficile con i padroni di casa che si portano a condurre (31-25' al 15'), ma Gambolò reagisce e a metà gara le squadre sono in perfetta parità (40-40). Nel terzo periodo i canestri di Branca, fino a quel momento ben controllato dagli avversari, consentono ai lomellini di operare il break (49-59 al 29'). Lentate prova a rinvenire a più riprese (60-63 al 33', 68-71 al 37'), ma sistematicamente viene ricacciato indietro da Gambolò che non perde la testa e fa male con i tiri pesanti di Consolandi, Moretti e Branca. Con il 2/2 di Bocca dalla lunetta a poco più di un minuto dalla fine gli ospiti vedono ormai vicino il traguardo, anche se i padroni di casa hanno ancora un rigurgito (73-78), ma il finale è ancora di marca lomellina.
Le Groane Lentate: Comerio 2, Aresi 14, Paieri 3, Marchi 2, Bartesaglio 2, Munafò 28, Arnaboldi 8, trebbi, Meroni 2, Colombo 14. All. Borghi.
Virtus Gambolò: Risso 4, Consolandi 7, Andreossi, Branca 26, kam 14, Moretti 21, Bocca 8, Savini 2, Azzini 1; ne Fugino. All. A. Munini.
Finora imbattuto in stagione, il campo della Fluidotecnica viene violato per la prima volta nel momento meno opportuno. L'Iseo, una signora squadra, passa a Robbio 90-93, rimontando nel finale in soli 8 minuti ben 17 punti di svantaggio. Fino a quel punto la squadra di Sguazzotti aveva disputato una signora partita, ma il passaggio a zona degli avversari, l'uscita per falli di Menarini e la grande precisione nel tiro da 3 di Iseo ha comportato l'amaro finale. Per la squadra di Sguazzotti una brutta tegola, anche se Martinetti e compagni hanno tutte le carte in regola per andare a vincere martedì in riva al lago e portare la serie alla bella. E comunque, dovesse andar male, c'è sempre l'esame di riparazione dello spareggio secco tra le quattro perdenti delle finali play-off che garantiranno alle vincenti altre due promozioni. Ma Robbio, per quanto fatto in stagione, per il momento non vuole neanche pensare a questa ipotesi...
Fluidotecnica Robbio: Menarini 12, Sala 24, Carnevale 3, Andreello 2, Zeqiri 7, Campana 19, Martinetti 12, Moalli 11; ne Cislaghi e Petracin. All. Sguazzotti.
Iseo: Nicosia 2, Cominelli 14, Bernardi Perini 12, Facchi 1, Segolini 11, Zanini, Crescini 9, Ben Houmane 9, Caramatti 31, Pagani 4. All. Leone.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400