Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Dnb, Mortara fa festa con la Fortitudo

Davanti a un PalaGuglieri gremito di pubblico come da tempo non si vedeva, l'Expo Inox ha conquistato i primi due punti della stagione superando meritatamente i bolognesi per 76-68.

20 Ottobre 2013 - 01:42

Forse tanto pubblico così l'avevamo visto l'ultima volta una ventina d'anni fa in occasione di un derby Mortara-Vigevano. Un migliaio gli spettatori al palasport di via Ciniselli con larga e chiassosa rappresentanza bolognese. Ma i supporters della gloriosa Fortitudo, per inciso molto corretti, hanno dovuto ingoiare un altro boccone amaro dopo quello della settimana scorsa a Tortona. Non sembra bastare un grande seguito (sono oltre tremila gli abbonati per le gare casalinghe al PalaDozza) a far volare il quintetto di coach Tinti che a Mortara, a parte il primo canestro, ha sempre dovuto inseguire gli avversari. Per contro Mortara si è scrollata di dosso le titubanze e le paure dei primi due incontri contro Cecina e Cento e con un Grugnetti finalmente in buone condizioni e un ritrovato Cavallaro ha condotto le danze resistendo più volte al ritorno degli avversari. Nella squadra di Zanellati, oltre ai soliti Del Sorbo e Mossi, buone prestazioni anche di Tardito e Manuelli. Il primo si è fatto valere sotto le plance, il secondo ha ben sostituito Grugnetti quando questi si è dovuto accomodare in panchina per problemi di falli.
Come detto, dopo lo 0-2 iniziale, Mortara infila un 13-0 di parziale, conservando un buon margine alla fine del parziale (23-14). Sul finire del secondo quarto la Fortitudo si avvicina a un sol punto (30-29), ma l'Expo va al riposo lungo sul +3 (32-29). Alla ripresa i padroni di casa partono ancora bene, ma al 24' il quarto fallo di un ispirato Grugnetti fa temere il peggio. A 3 secondi dalla fine del periodo una bomba di Mossi dà la carica (53-47), ma al 32' Bologna è ancora con il fiato sul collo (53-51). Sale in cattedra Cavallaro e Mortara al 35' è sul +8 (61-53). La partita non è finita perchè la Fortitudo ricuce ancora lo strappo e a un minuto e mezzo dalla fine è a un solo possesso di distacco (68-66). Una bomba di Grugnetti dà il +5, ma subito dopo il play mortarese, applauditissimo, esce per raggiunto limite di falli. A trenta secondi dalla fine ci pensa Del Sorbo con un canestro in acrobazia a dare i punti della sicurezza.

Expo Inox  Mortara: Del Sorbo 12, Fant, Cavallaro 15, Grugnetti 17, Mossi 15, Manuelli 8, Tardito 9, Di Paola; ne Avanzini e Fini. All. Zanellati.
Fortitudo Bologna: Caroli 7, Seravalli 4, Fin, De Min 15, De Ruvo 1, Spizzichini 14, Pederzini 14, Sabatini 4, Venturelli 9; ne Bartolozzi. All. Tinti.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400