Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie C, Sant'Ambrogio ancora bestia nera

Primi punti in classifica per i milanesi che passano nettamente a Gambolò (61-77)

02 Novembre 2013 - 00:40

Serie C, Sant'Ambrogio ancora bestia nera
Come nello spareggio del giugno scorso Gambolò non riesce a spuntarla contro la squadra di Contardi arrivata questa sera al PalaOlimpia con il fiatone ed uscita decisamente rinfrancata dalla prima vittoria in campionato e da una prestazione positiva. La Virtus ha accusato invece l'assenza di Gomez (dito di una mano fratturato), ma soprattutto le condizioni precarie di Branca che non si allena durante la settimana per un problema muscolare a un palpaccio e in partita non è ovviamente lui. Inoltre i lomellini non hanno ancora potuto schierare il croato Marin Pehar (classe '91, ruolo 4) le cui pratiche per il tesseramento sono già state spedite, ma la Fip deve ancora dare il via libera. La gara è sempre stata in salita per la Virtus che sin dall'inizio ha dovuto inseguire gli avversari (13-21 al 10'). Nel secondo e nel terzo quarto i padroni di casa si riavvicinano e al 29' raggiungono la parità con un canestro più fallo di Sala, poi sulla sirena Loughlimi sigla il primo vantaggio (49-47). Le speranze di Gambolò di prendere da qui la rincorsa si infrangono alla ripresa del gioco con i milanesi che scappano di nuovo e, nonostante un irriducibile Loughlimi, chiudono la frazione con un eloquente parziale di 12-30.

Virtus Gambolò Branca 21, Sala 3, Loughlimi 19, Carnevale, Gibertoni, Nai 6, Poggi, Andreossi, Pivi 6, Munyutu 6; ne Fugino. All. Valenti.
Sant'Ambrogio Milano Prataviera 21, Cavicchini 9, Piovani 11, Contardi, Gazzola 13, Pobbiati 7, De Bellis 6, Tortorici 5, Ronca 5, Bozzini; ne Zuccon. All. Contardi.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400