Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Dnb, Mortara ferma la capolista

Nella prima gara del 2014 l'Expo Inox si regala una bella vittoria costringendo alla resa il Derthona (74-65). Gli alessandrini erano reduci da nove vittorie consecutive.

05 Gennaio 2014 - 02:35

Miglior inizio d'anno non poteva esserci per il quintetto di Zanellati che davanti a un PalaGuglieri gremito di pubblico (molti anche i tifosi arrivati dalla vicina Tortona) ha fermato la corsa della capolista. A dire il vero abbiamo assistito quest'anno a partite più belle, forse le recenti festività hanno inciso, di fatto dai piemontesi, imbattuti da oltre due mesi, era lecito aspettarsi qualcosa di più. Brava Mortara ad approfittarne, sebbene anche nelle sue fila alcuni elementi non hanno disputato una gara memorabile, uno per tutti capitan Grugnetti, stranamente incerto e timoroso al tiro. Ma come già accaduto altre volte, è stato soprattutto il grande cuore a premiare i lomellini, in aggiunta ovviamente a qualche acuto, come quelli di cui è stato capace Mirko Cavallaro, match winner con le sue giocate da 3 punti. Dopo di lui nel tabellino dei marcatori troviamo Mossi, grazie soprattutto alla precisione dalla lunetta, ma note di merito vanno al pivot Tardito e al giovane Fant che, gettato nella mischia nel momento più delicato, ha tenuto il campo senza sbavarture per quasi tutto il terzo periodo.
L'avvio è favorevole a Mortara che si porta avanti sul 10-5 al 4', poi però sul punteggio di 12-8 l'attacco lomellino va in tilt e Derthona ne approfitta per confezionare un inquietante parziale di 14-0 (12-22 all'8'). Sul finire del tempo l'Expo lancia qualche segnale di risveglio (16-22) e nella seconda frazione completa la rimonta agganciando gli avversari a quota 31 (17'), per poi perdere nuovamente contatto (32-37 al riposo lungo). Alla ripresa del gioco c'è equilibrio in campo, Tortona pasticcia parecchio e perde sicurezza fino al punto di innervosirsi e subire un tecnico dal quale scaturisce il break di Mortara (53-43 al 28'). I piemontesi provano a tornare sotto (57-51 a fine terzo), ma Cavallaro li ricaccia indietro con due bombe consecutive (65-54 al 34'). Impennata della capolista che al 36' risale a -3 (65-62), gli arbitri fischiano un intenzionale a Rotondo, Grugnetti mette a segno dalla lunetta il suo unico punto del match, il Derthona replica per il -2, ma a meno di un minuto dalla fine Cavallaro mette dentro da distanza siderale la bomba che fa esplodere il PalaGuglieri. Ormai il più è fatto, ci pensa infine Del Sorbo in contropiede a mettere il punto esclamativo. E così Mortara riserva a Derthona lo stesso trattamento dato alla Fortitudo, offrendo ai bolognesi la possibilità di agganciare la vetta nel match casalingo con Cecina.
Expo Inox Mortara: Del Sorbo 9, Fant 1, Cavallaro 24, Grugnetti 1, Mossi 19, Manuelli 5, Di Paola 4, Tardito 11; ne Bossi, Avanzini. All. Zanellati.
Derthona: Rotondo 15, Cernivani, Vitali 4, Venuto 8, Gatti 8, Samoggia 20, Max Strotz 2, Viglianisi 8, Candela; ne Gay. All. Arioli.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400