Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie C, Robbio perde la sfida play-off

La Fluidotecnica sconfitta in casa da Arcisate (50-57): adesso la strada che porta ai play-off si fa molto complicata. Male anche Gambolò che cede a Varese dal Bosto (92-65).

12 Aprile 2014 - 12:43

Serie C, Robbio perde la sfida play-off
Per i diversi obiettivi quello di ieri è stato un turno decisamente negativo per entrambe le compagini lomelline. Sicuramente molto più per Robbio che in casa contro Arcisate affrontava uno scontro diretto molto importante in chiave play-off. La squadra di Sguazzotti, troppo nervosa, non ha purtroppo disputato una buona gara nonostante un avvio promettente. Per commentare la prova basta dire che la Fluidotecnica ha realizzato 21 punti nel primo quarto e solo 29 nei restanti tre. In vantaggio per tre quarti del match con un vantaggio massimo di 7/8 punti, i padroni di casa non sono riusciti a dare la zampata vincente agli avversari che pure erano privi del loro uomo migliore, il play Fanchini. Nell'ultimo quarto la situazione è precipitata, i varesini hanno messo la testa avanti e alla fine hanno prevalso con lo stesso scarto (7 punti) con cui avevano perso all'andata, ma nel computo generale dei canestri adesso sono avanti rispetto a Robbio. Per sperare ancora nei play-off i lomellini dovranno adesso aggiudicarsi le restanti tre gare, ma potrebbe anche non bastare.
Fluidotecnica Robbio: Menarini 11, D. Sala 12, Vigliaturo, Werlich 4, Andreello 6, Martinetti 6, Moalli. All. Sguazzotti.
Niente da fare per Gambolò impegnata sul campo di un Bosto Varese tranquillo in classifica, ma che evidentemente sul suo campo non ha voluto regalare nulla. Partita subito in salita per la squadra di coach Granata che poi quando ha provato ad avvicinarsi è stata sempre ricacciata indietro. L'ultima volta all'inizio dell'ultimo quarto quando si è trovata sul -5 palla in mano, ma a quel punto i varesini hanno acceso le polveri e con percentuali al tiro stratosferiche hanno creato il vuoto. La corsa per evitare i play-out resta su Gallarate e per maggior tranquillità la Virtus dovrebbe cercare di aggiudicarsi tutte e tre le gare che restano, le prime due contro Cornaredo e Soul Basket, ovvero le ultime due della classifica, e poi in casa contro il tranquillo Tradate.
Virtus Gambolò: Banin 6, Granata 3, M. Sala 6, Loughlimi 26, Nai 3, Pivi, Sabatini 2, Andreossi, Vorfa 8, Poggi 5, Munyutu 6. All. Granata.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400