Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Gli Harlem Globetrotters in visita all'Informatore

Ospiti d'eccezione questa mattina in vista della tappa vigevanese del tour del mitico team americano

24 Aprile 2014 - 11:57

Per il decimo anno consecutivo il tour degli Harlem Globetrotters, i mitici giocolieri del basket mondiale, toccherà anche l'Italia. Appuntamento dal 27 aprile al 4 maggio, per una vera e propria partita-spettacolo che farà tappa anche a Vigevano proprio domenica 4, con inizio alle 18.30, presso il nuovo palasport cittadino. E questa mattina due "Globe", Tay Fisher e Alex Weekes, hanno fatto visita alla redazione dell'Informatore (accompagnati da Enrico Ferrari, allenatore della Pallacanestro Vigevano sul finire degli anni Novanta) per raccontare la propria esperienza e tutto ciò che si trova dietro al colorato mondo di questa famosissima formazione. «Allenarsi regolarmente e giocare tutti i giorni in ogni parte del mondo non è semplice, anche perché ci dobbiamo adattare a campi di ogni genere e misura. Troviamo ovunque grande calore».

I "Globe" - si legge sulla presentazione dell'evento - «continuano dal 1926 una tradizione di fama mondiale. Hanno fatto 56 volte il giro del mondo, visitato oltre 121 Paesi, giocato più di 25 mila partite, davanti a oltre 130 milioni di persone e perdendone "solo" la miseria di 300. La magica manipolazione della palla, il basket acrobatico e artistico, di intrattenimento per la famiglia, continua ad appassionare i fan di tutte le età da ormai 88 anni. Nel corso della loro storia, i Globe hanno spesso abbattuto dure barriere culturali e sociali. Entrati a far parte del "Naismith Memorial Basketball Hall of Fame", i Globetrotters hanno intrattenuto centinaia di milioni di fan tra cui papi, re, regine e presidenti. E sono considerati a tutt'oggi come gli Ambasciatori di Pace e di Buona Volontà nel Mondo». Una responsabilità non da poco: «E in effetti è difficile essere portatori di questi valori - hanno raccontato Fisher e Weekes, in arte Firefly (Lucciola) e Moose (Alce) -, la gente pensa che essere un Harlem sia cosa facile, ma non è così. Passiamo molto tempo lontani dalla famiglia e da casa».

Per quanto riguarda i biglietti della tappa vigevanese (disponibii sul sito web e presso i punti vendita TicketOne), il costo va dai 27 euro della tribuna non numerata ai 112 del posto "Super Vip". Da segnalare inoltre che, in virtù dei riscontri ottenuti negli ultimi anni, è stata ampliata l'offerta per le società sportive, i gruppi, i Cral aziendali e per tutte quelle realtà che vogliono partecipare allo spettacolo.


Sull'Informatore di giovedì prossimo l'intervista completa agli Harlem Globetrotters

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400