Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Dnb, l'Expo porta Derthona alla bella

Al PalaGuglieri il quintetto di Zanellati supera i piemontesi in gara2 di play-off (79-76). Sabato a Tortona la sfida decisiva.

15 Maggio 2014 - 01:07

Non si vuole arrendere Mortara alla stanchezza e alla forza degli avversari. I mortaresi tirano fuori tutte le energie residue e portano a casa una vittoria che fa scaldare le mani e i cuori ai propri tifosi, anche se a dire il vero ci sarebbe stato da aspettarsi una partecipazione di pubblico superiore questa sera all'impianto di via Ciniselli. Sono molti invece i tifosi arrivati da Tortona che sostengono a gran voce la propria squadra pensando di poter chiudere la serie dopo l'agevole successo di garauno. Invece si capisce subito, dopo un avvio favorevole agli ospiti (2-8), che Mortara vuole vendere cara la pelle. Sospinta dai canestri di Tardito, Mossi e Del Sorbo, l'Expo chiude avanti la prima frazione (22-18) per poi dare il meglio nella seconda quando opera un deciso allungo così che al riposo lungo il tabellone recita 44-32. Dodici punti di vantaggio sono già un buon margine da gestire, ma il Derthona ha i mezzi per tornare sotto e il quarto fallo di Del Sorbo agevola il rientro dei piemontesi che impattano con una bomba dell'ispirato Samoggia (57-57 al 30'). In avvio di ultimo quarto l'inerzia sembra dunque tutta nelle mani di Derthona, ma Mortara non ha assolutamente voglia di arrendersi. Le bombe di Grugnetti prima e Cavallaro poi riportano avanti l'Expo (65-62 al 33'). A 3' dalla fine Venuto da 3 e Rotondo siglano il nuovo sorpasso ospite (68-70), ma si entra nel Del Sorbo-time: il ligure a -1'24'' sigla la bomba del 73-70 e poco dopo Grugnetti fa 2/2 dalla lunetta per il +5. A questo punto Derthona si affida al fallo sistematico, ma i nervi dell'Expo reggono. A 3 secondi dalla fine sul 78-75 Rotondo realizza il primo tiro libero e sbaglia volutamente il secondo, sul rimbalzo si avventa però Del Sorbo che subisce fallo. Il pubblico mortarese può esultare, si va a garatre e di sicuro la pressione maggiore ce l'hanno ora i piemontesi, con l'Expo che non avrà nulla da perdere.
Nelle altre gare della serata Cento manda all'inferno la Fortitudo superando i bolognesi anche in garadue (81-71), pareggia invece i conti Piacenza che va a vincere nettamente a Empoli (55-80); domani, invece, Pavia cercherà di chiudere la serie con Cecina partendo dal successo della gara d'andata.

Expo Mortara: Del Sorbo 16, Cavallaro 7, Grugnetti 13, Mossi 11, Tardito 20, Fant, Manuelli 9, Di Paola 3; ne Avanzini e Ratti. All. Zanellati.
Derthona: Rotondo 16, Vitali 1, Venuto 6, Samoggia 21, Viglianisi 19, Gioria 13, Gatti, Strotz; ne Stanojevic e Gay. All. Arioli.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400