Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie C, Robbio perde l'imbattibilità con l'Ebro

Alla settima fatica arriva la prima sconfitta per la Fluidotecnica, superata nettamente ieri sera a Milano dall'Ebro (82-53).

09 Novembre 2014 - 13:08

Serie C, Robbio perde l'imbattibilità con l'Ebro
Sicuramente una prestazione non all'altezza da parte del quintetto di Sguazzotti, anche se a influenzare questa prima battuta d'arresto hanno contribuito tutta una serie di fattori. Innanzitutto gli avversari, sicuramente una buona squadra la cui classifica non rendeva finora merito al loro valore. L'Ebro, infatti, ha avuto un calendario iniziale molto difficile, non a caso ha perso con Vigevano, Voghera e Lungavilla, e adesso che ha recuperato tutti gli effettivi è diventata sicuramente squadra molto temibile. Per contro Robbio ha giocato senza Werlich, scavigliatosi in settimana, e aveva Martinetti in non perfette condizioni per una botta al costato rimediata nel turno precedente. Coach Sguazzotti ha gettato nella mischia per la prima volta il pivot Susnjar, che però aveva nelle gambe solo una settimana di allenamenti. Non a caso il lungo è stato pochissimo in campo avendo commesso cinque falli nello spazio di soli 6 minuti. Nella gloriosa "Forza e Coraggio" Robbio ha sempre dovuto inseguire gli avversari, ma nel primo tempo, bene o male, è riuscito a reggere andando al riposo lungo in ritardo di 7 lunghezze (40-33). Nella ripresa, però, le cose sono peggiorate, anche perchè si sono cercate soluzioni individuali che hanno fatto lievitare il gap fino al -29 finale.
Ebro Milano C. Monzani, M. Monzani 6, Borroni 7, A. Steno 21, Galati 17, Corti, Fontana 8, Maloba 6, Velardo 9, Girelli, M. Stenco 6, Peloso 2. All. Torsi.
Fluidotecnica Robbio Menarini 4, D. Sala 12, Vigliaturo, Finazzi 15, Andreello 3, Campana 5, Cislaghi, Petracin 2, Martinetti 7, Susnjar 3. All. Sguazzotti.

@ L'INFORMATORE
Angelo Sciarrino
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400