Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie C, Robbio si esalta con Voghera

Bella vittoria della Fluidotecnica che si impone 78-76 alla squadra di Petitti, mentre il finale non arride alla Virtus che perde in casa 67-73 da Lesmo.

13 Dicembre 2014 - 00:40

Serie C, Robbio si esalta con Voghera
Dopo due sconfitte brucianti con Lungavilla e Lesmo, Robbio torna alla vittoria fermando sul suo campo la corsa di Voghera. Gran bella prova quella offerta dai ragazzi di Sguazzotti che non si sono lasciati intimorire dalla partenza lanciata degli oltrepadani (0-11). In poche battute la Fluido riesce a rientrare chiudendo il primo quarto sotto di una lunghezza (24-25). Nella seconda frazione la squadra di Petitti (che non ha utilizzato l'infortunato Furlanetto) conduce con margini limitati. Al 20' il tabellone segna 37-43, ma a inizio ripresa è Robbio a mettere la testa avanti, difendendo molto bene, tanto che Voghera realizza nel parziale solo 9 punti (53-52). La gara a questo punto sembrerebbe ben indirizzata, tanto che a due minuti dalla fine i padroni di casa conducono di 6. Poi però qualche ingenuità di troppo sembra riproporre un film già visto. A 30 secondi dalla fine le due squadre sono in parità, ma un canestro in entrata di Davide Sala riporta avanti Robbio, dalla parte opposta sbaglia invece Becerra, il migliore dei suoi, sul rimbalzo si avventa Sala che subisce fallo; a 8 secondi dalla fine la guardia lomellina fallisce entrambi i liberi, a questo punto Voghera cerca di vincere la partita, ma entrambi i tiri da tre che riesce a scagliare verso il ferro non vanno a buon fine.
Fluidotecnica Robbio Menarini 10, D. Sala 19, Werlich 12, Finazzi 21, Andreello 3, Campana, Martinetti 3, Susnjar 10; ne Vigliaturo e Petracin. All. Sguazzotti.
Olympia Voghera Turini, Munyutu 2, Banin 4, Maffezzoli 7, Maestri, Ogliaro 16, Famurewa, Villani 10, Becerra 22, Arioli 4, Furlanetto, Padova 11. All. Petitti.
Al PalaOlimpia Gambolò se la doveva vedere proprio con Lesmo che la settimana scorsa aveva dato un dispiacere a Robbio. Una gara che, in caso di vittoria, avrebbe proiettato il quintetto di Cova in zona play-off. Non è andata bene perchè al termine di una gara equilibrata i milanesi sono riusciti ad avere la meglio grazie a un gioco più disciplinato. Nei primi due quarti Lesmo prova a scappare un paio di volte (20-27 al 14'), ma viene ripreso dalla Virtus che al riposo lungo va ugualmente sotto di 4 lunghezze (35-39). Alla ripresa del gioco è subito 39 pari e si va avanti punto a punto (50-51 al 30') con Gambolò bella da vedere con in campo i giovani Ricci, Colombo e Buzzin. Nell'ultimo quarto prima Farina e poi Tupputi portano avanti i padroni di casa, ma a fare la differenza sono soprattutto le palle perse che consentono a Lesmo di portarsi sul 59-64 al 35'. La Virtus prova ancora a rientrare con il 4-0 confezionato da Zanelli e Farina, ma la bomba di Cazzaniga (63-69 al 38') indirizza definitivamente la gara a favore degli ospiti.
Virtus Gambolò Putignano 9, Buzzin 7, Sala 1, Colombo, Farina 18, Tupputi 6, Gibertoni, Pehar 4, Zanelli 20, Ricci 2. All. Cova.
Lesmo Passoni 2, Pirola 11, Zappa 20, Siragusa, De Luca 3, Ghezzi 9, Cazzaniga 6, Villa 6, Aliprandi 14, Maniero, Colombo, Baroncini 2. All. Fumagalli.

@ L'INFORMATORE
Angelo Sciarrino
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400