Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie B, Mortara centra la salvezza

Nell'ultima giornata di campionato l'Expo supera al PalaGuglieri la Robur et Fides (83-73) lasciando a Empoli l'ultimo posto in classifica.

19 Aprile 2015 - 21:39

Una salvezza soffertissima, ma alla fine meritata, considerando soprattutto le condizioni con cui Mortara ha affrontato la stagione. Un organico limitato già in partenza e ulteriormente assottigliatosi dopo l'infortunio del pivot Sanlorenzo, rimpiazzato da un giocatore di un ruolo diverso come Buono il quale comunque ha saputo portare, nonostante la sua giovane età, un buon "mattoncino" alla causa lomellina. Dopo la debacle della scorsa settimana, questa sera contro Varese non c'erano alternative, l'Expo doveva vincere e basta per sfruttare il turno di riposo di Empoli e lasciare ai toscani l'ultimo posto in classifica. Sulla carta l'impegno non era dei più facili, ma l'impresa è stata facilitata dal fatto che la squadra di Passera era già qualificata per i playoff e in bilico solo tra il quinto e il sesto posto. E sotto un aspetto di convenienza strettamente "logistico-strategica" ai varesini tutto sommato andava meglio la sesta piazza che significa andare in trasferta nel turno infrasettimanale di play-off nella vicina Borgomanero, che non a Livorno... Detto questo, Varese, nonostante l'assenza di una pedina importante come Matteucci, non ha regalato nulla e Mortara la salvezza se l'è dovuta guadagnare sul campo. La gara è stata apertissima e incerta quasi fino all'ultimo. Mortara ha avuto una buona partenza raggiungendo il +8 al 5' (13-5), ma poi gli ospiti reagiscono e nella seconda frazione mettono la testa avanti andando al riposo lungo sul +4 (37-41). Nel momento più difficile Mortara ha il grande merito di non disunirsi e mantenere i nervi saldi. Grande equilibrio alla ripresa del gioco, ma proprio a fil di sirena Marco Mossi riesce a mettere da quasi metà campo la bomba del +6 (63-57) con cui si chiude la terza frazione. E' una iniezione di grande fiducia, Varese rinviene ancora a -2 (66-64) a 6'30'' dalla fine, ma l'Expo ha dalla sua la cattiveria e la determinazione giusta, di chi sa di giocarsi tutta la stagione in una partita. A -3'26'' la tripla di Buono vale il +7 (75-68) e si capisce che la gara ha preso ormai una piega favorevole. Due liberi di Marco Mossi portano Mortara al +11 a -1'43'' (81-70) e a questo punto non resta che amministrare il vantaggio. Alla fine applausi e abbracci per tutti i protagonisti della seconda salvezza consecutiva in serie B. Un'altra piccola, grande impresa.

Expo Mortara Avanzini 8, Grugnetti 10, M. Mossi 29, P. Mossi 12, Bialkowski 6, Fant 2, Buono 11, Poggi 2, Di Paola 3; ne Werlich. All. Zanellati.

Coelsanus Varese Bolzonella 20, Piccoli 8, Castelletta 8, Tourè 7, Lenotti 4, Moalli, F. Rovera 13,  M. Rovera 6, Pagani 7; ne Cattalani. All. Passera.

 

@ L'INFORMATORE

Angelo Sciarrino

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400