Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Serie C, Robbio ai playoff col vantaggio del fattore campo

Con la vittoria di questa sera sul Qsa (96-67) la Fluidotecnica si è garantita come minimo il quarto posto. L'incompleta Gambolò è travolta da Voghera (49-82), ma finalmente può festeggiare la matematica salvezza.

26 Aprile 2015 - 11:09

Serie C, Robbio ai playoff col vantaggio del fattore campo

A due giornate dalla fine Robbio raggiunge un obiettivo non indifferente in ottica playoff. La squadra di Sguazzotti si è infatti garantita come minimo il quarto posto in classifica, il che vuol dire avere il vantaggio del fattore campo in caso di terza partita negli spareggi di fine stagione, con gli accoppiamenti che, ricordiamo, saranno "incrociati" con gli altri due gironi. Attualmente Robbio, a pari punti con Voghera, è addirittura terza, in vantaggio 2-0 nei confronti diretti con gli oltrepadani: per mantenere questo piazzamento, però, la Fluidotecnica dovrebbe imporsi nel derby della prossima settimana al PalaBasletta, ma obiettivamente poco cambierebbe ai fini della classifica, se non l'accoppiamento, ovvero prendere una quinta o una sesta classificata. Riguardo la partita di questa sera ben poco da dire: Il Qsa era già salvo e si è presentato a Robbio privo di un paio di pedine importanti. Di conseguenza, non c'è quasi mai stata partita.

Fluidotecnica Robbio Menarini 14, D. Sala 11, Werlich 18, Andreello 15, Curti, Panozzo, Campana 4, Cislaghi, Petracin 13, Martinetti 4, Susnjar 17.

Qsa Milano Valentini 8, Caffara 10, G. Zuccon 10, Aversa 1, Bozzini 8, Mejri 2, P.A. Zuccon, Pobbiati 9, DeBellis 14, Williams 2, Diop 3. All. Contardi.

Altrettanto si può dire della gara di Gambolò dove la Virtus, priva di Buzzin e Ricci, ha opposto ben poca resistenza all'Olimpia Voghera. I gialloverdi, del resto, erano già virtualmente salvi: c'era solo una remotissima possibilità in un caso di classifica avulsa che poteva ancora giocare a sfavore, ma dopo i risultati di questa sera si può dire che Gambolò ha raggiunto sul campo la matematica salvezza. Per Gianni Cova questo è motivo di grande soddifazione:  "Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo stagionale - dice - con una squadra molto giovane, nonostante innumerevoli infortuni e le cessioni nel girone di ritorno di Pear e Tupputi".

Virtus Gambolò Putignano 8, M. Sala 4, Colombo, Farina 14, Gibertoni 2, Ferrari, Cucchetti, Andreossi 6, Zanelli 13, Ragni 2. All. Cova.

Olimpia Voghera Turini, Munyutu 4, Banin 4, Maffezzoli 7, Maestri 1, Ogliaro 3, Famurewa 7, Becerra 18, Arioli 7, Furlanetto 11, Finazzi 15, Padova 4. All. Petitti.

 

@ L'INFORMATORE

Angelo Sciarrino

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400