Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

C Gold: una bella ForEnergy passa a Voghera

Contro gli oltrepadani i ducali rispondono al meglio alle assenze

05 Dicembre 2015 - 22:50

C Gold: una bella ForEnergy passa a Voghera

Bella vittoria esterna della ForEnergy, che sbanca il campo di Voghera dopo una partita in cui la squadra di Simone Bianchi ha saputo ancora una volta far fronte a una situazione per nulla semplice, con Ceper e Barbirato sempre presenti ma praticamente non utilizzabili e con Cavallaro uscito a metà del primo periodo dopo aver subìto un colpo. Nonostante ciò la prestazione dei gialloblù è stata positiva, per un successo che vale anche sotto il profilo mentale.

Apre i giochi, per la squadra di Petitti, un canestro di Serafin. Dopo 2'30” Cavallaro e Appendini trovano il 4-8; accorcia la tripla di Ogliaro, e ancora il capitano vogherese riporta avanti i suoi. Si procede in equilibrio fino a 30” dalla sirena, quando un canestro da tre di Moretti regala ai ducali il 13-17 del 10'. Un vantaggio che la ForEnergy non perderà più. Nel secondo periodo si può infatti parlare di primo tentativo concreto di allungo, con il +8 gialloblù trovato prima dallo stesso Moretti sul 18-26 e quindi da Strotz con il 20-28. Serafin e Sanlorenzo tengono pienamente in partita gli oltrepadani, ma Quaroni e Negri rendono nuovamente il distacco interessante (26-35 a -2'52”). Vigevano c'è e si vede, e al riposo lungo si giunge con gli ospiti sul +13 (26-39).

Il quintetto di Bianchi pare in controllo, lo conferma il 30-47 di Quaroni dopo circa 150”, un margine che rimane più o meno lo stesso per tutta la terza frazione: 38-55 a -3'34”, 43-58 a -00'58”, per arrivare all'ultima sosta sul 45-59.

Quarto periodo: Becerra prova a suonare la carica da tre, Negri e Strotz replicano. Furlanetto e l'ex Mortara Sanlorenzo portano l'Olympia sul -10 (53-63), punteggio che non si modificherà per un paio di minuti. Il margine resta in doppia cifra, e quando Quaroni realizza il 59-73 a -2'41”, la sensazione è che Vigevano abbia ormai definitivamente imboccato la strada giusta. Così è, perché non accadrà nulla di particolare fino alla fine: al 40' il tabellone recita 61-77.

VOGHERA Buzzin, Ogliaro 11, Serafin 6, Sanlorenzo 8, Cristelli 11, Turini, Banin, Finazzi, Villani, Becerra 15, Furlanetto 10, De Spuches. All. Petitti.

FORNERGY Quaroni 21, Cavallaro 3, Appendini 7, Strotz 12, Negri 10, Orsenigo, Moretti 19, Bassi, Bottacin; n.e. Barbirato, Zucca e Ceper. All. Bianchi.

 

@ l'informatore – e.d.m.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400