Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Basket, una Vigevano ancora rimaneggiata cede contro Sarezzo

14 Dicembre 2015 - 10:22

Basket, una Vigevano ancora rimaneggiata cede contro Sarezzo

Stringere i denti ogni settimana, per mesi, non è cosa semplice. E non sempre, ovviamente, riesce l'impresa. Si può anche spiegare così la sconfitta patita dalla ForEnergy contro Sarezzo, con la squadra di Simone Bianchi che si è presentata al match senza Cavallaro e Ceper e con Barbirato ancora praticamente inutilizzabile. 
Equilibrio in avvio, con Vigevano che regala subito buone impressioni pur non sfruttando appieno un paio di situazioni favorevoli. Al 5' Appendini sigla da tre il 7-4, lo segue Negri sul filo dei 24". Due canestri di Strotz valgono il 13-6, distacco che sarà limato alla prima sirena (16-11).
Nel secondo periodo, dopo una bella partenza ducale Sarezzo trova un parziale, propiziato dalla tripla di Franzoni, che vale il 20-18 a -6'35". Gli ospiti impattano con due liberi di Ghidinelli, quindi Mason pesca la tripla del sorpasso. Che sarà annullata da quattro punti di Negri. Al riposo lungo si giunge sul 27-27. 
Al rientro in campo si fatica a ingranare, con un parziale di 0-2 nei primi 4'. È quindi Pesenti a imporre il 27-32, dalla parte opposta la ForEnergy prova a rientrare con Quaroni e Appendini, ma gli ospiti sono in un momento positivo e segnano ancora da tre con Mason (31-37). Il distacco passa in doppia cifra sul 32-43. Ancora tripla di Pesenti, su cui i padroni di casa avrebbero potuto difendere meglio, e al 30' il tabellone recita 36-48 dopo i liberi segnati da Negri e Moretti.
Ultimo quarto: apre Negri, risponde Feroldi in contropiede, il quale si ripete nell'azione successiva (38-52). Vigevano in questa fase si affida soprattutto a Claudio Negri, che segna il 42-54 e quindi serve a Strotz l'assist per il -10 quando mancano 6'04" alla fine. Non cambierà nulla nei cento secondi successivi, con Sarezzo che si porta sul 44-57 a -4'. Non è ancora finita ma serve qualcosa di importante per rimetterla in piedi: spinti da una curva decisamente ispirata, i gialloblù tornano a -9 ma falliscono con Bassi la tripla del -6. Time-out di Bianchi a -2'05", Vigevano prova in un paio di circostanze ad accorciare dalla distanza ma il ferro dice no. Finirà 48-58. 


VIGEVANO Moretti 1, Quaroni 9, Appendini 8, Strotz 12, Negri 14, Orsenigo, Zucca ne, Barbirato, Bassi 4, Bottacin, Ceper ne. All. Bianchi.
SAREZZO Feroldi 2, Baroni 11, Furlanis 6, Pesenti 20, Franzoni 7, Mason 6, Ghidinelli 4, Songne, Paderno, Gobbi, Scazzola 2. All. Saputo.

@ l'informatore - e.d.m. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su L'informatore

Caratteri rimanenti: 400